«A voi, angeli travestiti da piacevoli astronauti...»

Domenico, 5 mesi, lascia il covid hospital. Il ringraziamento di mamma Angela al personale sanitario

«Sono lusingata e fiera di aver conosciuto questa formidabile squadra sanitaria, a cui sarò infinitamente grata!»

Cronaca
Bisceglie martedì 20 aprile 2021
di La Redazione
Domenico, 5 mesi, lascia il covid hospital
Domenico, 5 mesi, lascia il covid hospital © n.c.

Angela Ribatti, madre del piccolo Domenico, ringrazia il personale medico e sanitario che ha curato suo figlio di appena 5 mesi che ha vinto la battaglia contro il mostro invisibile: 

«A voi, angeli travestiti da piacevoli astronauti... All'improvviso il tanto temuto ed invisibile virus ha investito la mia famiglia, colpendo in misura maggiore il nostro piccolo di soli 5 mesi! Innumerevoli paure, timori, senso di incredulità ed inquietudine hanno accompagnato diversi giorni di buio - commenta la mamma andriese -.

Ma fortunatamente tutti questi sentimenti sono stati compensati da un enorme senso di sicurezza ed intenso conforto, innanzitutto professionale ed, in egual misura, morale da parte di tutto il personale dell'Unità Operativa di Pediatra del Covid Hospital di Bisceglie, ove il piccolo è stato ricoverato.

Sin da subito, siamo stati accolti dal Responsabile, dottor Domenico Paternostro, e da operatori sanitari incantevoli.Hanno tempestivamente proceduto ad effettuare quanto necessario per valutare lo stato di salute del pargoletto. Ricordo ancora le parole del Responsabile: "Dobbiamo monitorare il quadro clinico del piccino, in quanto è una malattia subdola che richiede del tempo per la ripresa, ma sono convinto che Domenico riuscirà a combatterla"!! Effettivamente, dopo alcuni giorni di ricovero, la situazione è decisamente migliorata, seppur con dei momenti difficili, ma sempre accompagnati dalla presenza costante e dal rapido intervento dell'intera èquipe medica ed infermieristica. Eravamo circondati da angeli travestiti da piacevoli Astronauti, che riuscivano a far sorridere il pargoletto (anche quando non stava bene) e ad infondermi quella serenità essenziale per fronteggiare il dolore e le difficoltà!!

Finalmente Domenico ha vinto questa dura battaglia, ma esclusivamente grazie all'incessante e tenace lavoro svolto da tutti voi. Dapprima ho usato erroneamente la parola "fortunatamente", ma è necessario correggermi: nulla è stato lasciato al caso, nn c'è stata alcuna fortuna, ma solo un grande senso di dovere e di responsabilità professionale e umana, che ha permesso di affrontare tutto ciò nel migliore dei modi!

Sono lusingata e fiera di aver conosciuto questa formidabile squadra sanitaria, a cui sarò infinitamente grata! Rimarranno piacevolmente impressi nella mia mente i vostri dolci occhi, con la promessa che, quando sarà diventato grande, racconterò a Domenico l'enorme amore trasmesso da voi, con la certezza che tale sentimento è stato già fortemente recepito dal piccolo.

Queste immagini racchiudono quanto descritto e molto di più perché sono simbolo di tenerezza, affetto e tanto altro. Grazie di tutto e grazie davvero al Sistema Sanitario Pubblico, unica e indispensabile forza motrice e vincente in questo tragico periodo storico!»

Lascia il tuo commento
commenti