Il fatto

Somministrate 700mila dosi ai pugliesi. «Entro sabato prime dosi a tutti gli over 80 di Bisceglie»

L'aggiornamento della Regione sul piano vaccinale in corso

Cronaca
Bisceglie venerdì 09 aprile 2021
di La Redazione
I vaccinatori del Palacosmai
I vaccinatori del Palacosmai © n.c.

Priorità in tutta la Puglia alle vaccinazioni anti Covid-19 delle persone estremamente vulnerabili affette da patologie oncologiche e onco-ematologiche e da malattie rare, insieme ai rispettivi caregiver e familiari conviventi. Il Dipartimento Salute della Regione Puglia ha attivato tutti i Centri specialistici di riferimento per vaccinarli nel più breve tempo possibile. Quindi i grandi ospedali sono attivati per queste fasce di fragilità e stanno operando parallelamente agli hub e centri vaccinali, che sono invece impegnati nel completamento della prima dose per gli ultraottantenni e nella somministrazione delle seconde dosi. In campo ci sono anche i Medici di medicina generale che stanno portando avanti le vaccinazioni degli ultraottantenni a domicilio e dei fragili. 

Per quanto riguarda i pazienti oncologici, sono circa 10mila i pugliesi in trattamento o che hanno sospeso le cure da meno di sei mesi. Si sta operando in sinergia con la Rete Oncologica Pugliese (ROP) per effettuare la somministrazione direttamente presso i presidi della rete. 

Per quanto invece riguarda le persone affette da malattie rare, che sono circa 22.500 in Puglia, il Dipartimento Salute della Regione si sta muovendo in sinergia con i presidi della rete nazionale (PRN), i nodi della Rete regionale e (PRN) e nodi della Rete regionale pugliese (ReRP) delle Malattie Rare e dal Coordinamento regionale Malattie Rare di Aress. E ha impartito le indicazioni operative per avviare la loro vaccinazione nei presidi e nei Centri della Rete.

 Sono 701.191 le dosi somministrate in Puglia sino ad oggi.

Continua la campagna di vaccinazione degli over 80 su tutti i comuni della Asl Bt. In particolare su Trani, Andria, Bisceglie e Barletta è in programma il completamento delle prime dosi entro sabato. I cittadini che non sono stati contattati per anticipare la vaccinazione per ragioni diverse (mancata risposta o numero errato) possono contattare il numero verde 800 550 177 tutti i giorni fino alle 20. A Barletta presso l'ospedale Dimiccoli continua la vaccinazione dei pazienti oncologici che sarà completata entro sabato. Ieri intanto sono state distribuite 1100 dosi di vaccino Moderna ai medici di base per la vaccinazione a domicilio degli over 80.

 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • francesco.germinario ha scritto il 10 aprile 2021 alle 09:13 :

    Qualcuno dovrebbe spiegarecome mai ci siano ultraottamtenni che non hanno ancora ricevuto la prima dose di vaccino a Bisceglie e per gli anziani da vaccinare a domicilio si hanno prenotazioni a fine maggioAltro che fasce prioritarie! W L'Italia come cantava Degregori Rispondi a francesco.germinario

  • Marco ha scritto il 09 aprile 2021 alle 14:28 :

    Vietati gli assembramenti. Tranne che negli hub vaccinali, dove è consentito e disposto, non solo tollerato. Rispondi a Marco

  • Maria P. ha scritto il 09 aprile 2021 alle 08:09 :

    Troppo ottimismo sospetto nelle comunicazioni istituzionali della Regione. Solo propaganda? Autopromozione? Rispondi a Maria P.

  • Franco ha scritto il 09 aprile 2021 alle 08:08 :

    Io aspetterei a vendere la pelle dell'orso prima di averlo catturato.... Rispondi a Franco