La replica

“Bisceglie non è certamente quella mostrata nel servizio televisivo andato in onda ieri su Rete 4"

Il Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano sottolinea che gli accertamenti siano in corso e ricorda gli sgomberi di nove alloggi occupati abusivamente nel centro storico

Cronaca
Bisceglie mercoledì 17 marzo 2021
di La Redazione
Il contrasto alle occupazioni abusive a Bisceglie
Il contrasto alle occupazioni abusive a Bisceglie © n.c.

“Bisceglie non è certamente quella mostrata nel servizio televisivo andato in onda ieri su Rete 4: l’azione della famiglia occupante abusiva, dalla quale la Città si dissocia fermamente, non rappresenta affatto la nostra Comunità. A Bisceglie non più tardi di un mese fa sono stati sgomberati 9 alloggi di edilizia residenziale pubblica che erano stati occupati abusivamente a gennaio scorso. La risposta dello Stato e delle Istituzioni è stata perentoria e immediata con due operazioni imponenti delle forze dell’ordine a distanza di due settimane coordinate dalla Prefettura di Barletta-Andria-Trani che hanno consentito, in sinergia con il Comune di Bisceglie, di restituire il diritto alla casa ai legittimi assegnatari degli alloggi dopo l’espletamento del bando. E ciò è avvenuto malgrado l’estrema complessità dei casi affrontati (il servizio televisivo rende l’idea) grazie ad un lavoro approfondito delle forze dell’ordine e dei Servizi Sociali Professionali del Comune di Bisceglie, che hanno consentito di analizzare le situazioni caso per caso e di liberare gli immobili in un clima collaborativo, proponendo soluzioni alternative alle famiglie con minori e alle donne incinte. È stata così ripristinata la legalità e la giustizia, con fermezza ma anche senza abbandonare nessuno. A Bisceglie non si eseguivano operazioni di sgombero da trent’anni e questo di per sé è fortemente emblematico. Così come è evidente che l’emergenza abitativa non sia un problema che scopriamo oggi ma che si sia incancrenito nel corso di decenni. Il messaggio però è stato chiaro: lo Stato e le Istituzioni ci sono e fanno sentire la loro presenza nei fattiA Bisceglie non vincono gli abusivi, tutt’altro. Così come avvenuto per gli immobili nel centro storico occupate abusivamente, sono già in corso da giorni gli accertamenti per il caso mostrato dal servizio con lo stesso spirito e le stesse finalità che hanno contraddistinto i precedenti sgomberi: non è tollerabile che con la forza e la prepotenza ci si possa appropriare di un diritto altrui. E, come già avvenuto, affronteremo questa situazione con la stessa fermezza, per il rispetto dei diritti e la tutela della legalità. Esprimiamo la nostra solidarietà alla troupe giornalistica aggredita. Bisceglie è una Comunità onesta e operosa che di certo non si identifica affatto nel grave e deplorevole comportamento mostrato nel servizio televisivo né in chi agisce violando la legge”. Lo dichiara il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Giuseppe cola ha scritto il 30 marzo 2021 alle 20:34 :

    La gestione degli immobili pubblici in modo blando, senza un costante monitoraggio, e la relativa occupazione senza che l'autorità muovi un dito, è un pugno nell'occhio ai cittadini biscegliesi che per faticare ed affrancarsi un tetto sono andati pure dall'altro capo del mondo, a volte anche rimettemdoci la vita. Rispondi a Giuseppe cola

  • Libero ha scritto il 18 marzo 2021 alle 19:52 :

    Queste vicende sono ormai assai note in quel territorio, fino a che le istituzioni prima di agire guardano "a chi appartiene" il soggetto o i soggetti poi vediamo se e come agire. Da questo punto di vista le istituzioni non sono di aiuto. Serve un cambio di passo!!! Rispondi a Libero

  • Mastrapasqua Roberto ha scritto il 18 marzo 2021 alle 14:56 :

    E la terza volta che scrivo un commento siete delle Marionette....ripeto troverò il modo per mettervi nella merda.... forze dell ordine che lasciano nel video con una scopa di colpire la macchina quando la legge dice di disarmare la minaccia e se necessario abbatterlo ....invece vedete tutti che cazzo e successo.... niente ci sono accuse per quel teatro appropriazione di bene altrui ...., minacce e aggressione e i nostri vigili che cazzo fanno? Hanno quasi paura di fermarla quando avrebbe dovuto avere da tempo le manette ......fate schifo vergognatevi farò fare un servizio dalle Iene deve avere una fine sta merda Rispondi a Mastrapasqua Roberto

  • Elisabetta monterisi ha scritto il 17 marzo 2021 alle 18:57 :

    Evoglia a dire chiacchiere e non fanno niente per i cittadini bastono che si riempiono loro le tasche... E i cittadini crepono lavoro non c'è. Come puoi vivere nel tuo paese.. Un avvenire nn c'è i politici hanno sempre palloni da sparare a volontà Rispondi a Elisabetta monterisi

  • Monterisi teresa ha scritto il 17 marzo 2021 alle 15:20 :

    Una caricatura ....io vivo in Germania per avere un posto di lavoro e una casa la domanda che gli assessori del comune ti chiedevano sai quale era ?hai precedenti ?sei stato in carcere ?ma si può vivere così .. nn faccio nome ma un consigliere mi ha offeso dicendo che noi quando stavamo in Italia (Bisceglie)nn avevamo voglia di lavorare!perciò ora stiamo a 1500 km lontano dalla mia famiglia!questo è giusto?io sono 5 anni che soffro L allontananza della mia famiglia e nessuno mi ha aiutata anzi sai come mi pensa il mio paese quando mi mandano le carte delle votazioni che caricatura!!!!5 euro li spendono però inviare le carte!lo ripeto quando sono stata cacciata fuori di casa con una bambina piccola di tre anni nessuno ci ha aiutato!e una schifezza !!!dove sta il lavoro ? Rispondi a Monterisi teresa

  • Danilo ha scritto il 17 marzo 2021 alle 15:07 :

    Dobbiamo parlare di quello che succede per sposare alla cattedrale di Bisceglie. Quel famoso cartello oggi sposi. Rispondi a Danilo