Il programma

​Fare sport ripulendo l'ambiente, a Bisceglie il plogging più lungo d'Italia​

E' la nuova iniziativa varata da Nick Gentile "il parigino-biscegliese", Presidente di Plogging Puglia

Attualità
Bisceglie sabato 19 dicembre 2020
di La Redazione
A Bisceglie il plogging più lungo d'Italia​
A Bisceglie il plogging più lungo d'Italia​ © n.c.

Ci si ritroverà mercoledi 23 dicembre 2020 alle 10:00 davanti al caffè Cova in piazza Vittorio Emanuele dove si trova l’albero di Natale e si farà PLOGGING anche a Bisceglie.

E' la nuova iniziativa varata da Nick Gentile "il parigino-biscegliese", Presidente di Plogging Puglia, ormai conosciuto soprattutto per i suoi pattini, che già qualche anno fa aveva lanciato l'idea di fare sport pulendo la natura, praticando PLOGGING in tutto il mondo. Una disciplina portata ora anche a Bisceglie, con il coinvolgimento di altri gruppi ambientali come (Muvt, Be the change e Bisceglie Illuminata), l’amministrazione comunale, l’azienda EnergetikAmbiente, che fornirà il materiale necessario e la cittadinanza biscegliese ovviamente.

«Lascia a casa il cardiofrequenzimetro - scrive Nick Gentile - e armati mercoledì mattina di guanti robusti e sacchetti per la spazzatura. È arrivato il momento di fare plogging, ovvero di fare attività fisica all’aperto (puoi correre o camminare), ripulendo la tua città dai rifiuti abbandonati».

Cos’è il plogging? Un mix tra sport, senso civico e rispetto per l’ambiente. Non poteva che essere un’attività fisica inventata in Svezia, da sempre attenta alle problematiche ambientali: il termine, infatti, è una combinazione tra le parole svedesi “plocka upp” che significa raccogliere e il più noto “jogging”.

Il plogging consiste nel raccogliere i rifiuti abbandonati lungo le strade, sui marciapiedi o nei parchi cittadini mentre si corre (o si cammina). Il fenomeno della corsa che ripulisce le città si è diffuso rapidamente oltre i confini della Svezia, “raccogliendo” adesioni e spirito di buona volontà in molti altri Paesi.

D'altronde, non sorprende che il plogging abbia avuto un riscontro così positivo, in un momento in cui, giustamente, non si fa altro che parlare di cambiamenti climatici o di invasione della plastica; è quindi giusto passare dalle parole ai fatti, e in questo, molti runner, dai principianti ai professionisti, si stanno mettendo di impegno, diventando plogger.

«Il plogging più lungo d'Italia - prosegue Gentile - si farà a Bisceglie. Partiremo dal centro città dividendosi in squadre sparpagliate per la città con itinerari diversi per operare in tante zone di Bisceglie, per pulire tutta la città con le nostre mani, un simbolo forte il giorno prima della vigilia di Natale, come un regalo che facciamo alla natura. Ogni Plogger sarà munito di guanti di plastica, sacchetti biodegradabile di spazzatura, pinza per raccogliere, di mascherina e il vostro sorriso».

Restrizioni AntiCovid :

- non ci saranno assembramenti;

- distanziamento sociale di 1 metro e 50 centimetri minimo tra di noi;

- guanti;

- mascherina;

- gel personale.

Le regole saranno rispettati da tutti coloro che parteciperanno a questa corsa.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Francesco CORRIERI ha scritto il 19 dicembre 2020 alle 08:11 :

    Anche se le intenzioni e il fine è buono mi sembra però superficiale che si faccia pulizia dove già viene/dovrebbe essere fatta da un ente predisposto a farlo. Non sarebbe invece il caso di indurre l'ente predisposto a fare pulizia di materiale abbandonato per le strade periferiche e di campagna? Spero non siano iniziative a titolo personale e pubblicitario. Rispondi a Francesco CORRIERI

    Nick Gentile ha scritto il 21 dicembre 2020 alle 00:45 :

    Caro Francesco, forse ti devi informare a cosa consiste realmente il “plogging” se aspetti sempre che siano gli altri che faccia quello che possiamo fare noi possiamo continuare ad aspettare. La miglior pubblicità che ci sia è di mostrare un buon esempio alla cittadinanza ed a tutt’Italia. Buone feste. Rispondi a Nick Gentile