L'evento

​Raduno dei Vespa Club, Bisceglie tra i gruppi più numerosi

Oltre 500 partecipanti provenienti da più parti d’Italia hanno preso parte all’iniziativa

Attualità
Bisceglie mercoledì 29 luglio 2020
di Francesco Sinigaglia
Raduno dei Vespa Club, Bisceglie tra i gruppi più numerosi
Raduno dei Vespa Club, Bisceglie tra i gruppi più numerosi © n.c.

Con rombi di vespa di tutte le epoche si è risvegliata Andria domenica 26 luglio per il raduno nazionale Vespa a cui hanno partecipato un numero importante di cittadini biscegliese. Erano circa le 8.00, quando nell’agorà della città, Vittorio Emanuele II, ha preso il via la prima edizione del Raduno Nazionale Vespa Club Andria “A spasso sulle Murge”, volto a celebrare l’iconica Vespa Piaggio, che rappresenta, nel mondo intero, uno status nazionale sin dal secondo dopo guerra.

All’iniziativa hanno partecipato oltre 500 vespisti provenienti dalle diverse province del Bel Paese. Alcuni Appassionati delle due ruote sono partiti da Barletta, Bisceglie, Corato, Ruvo di Puglia, Canosa, Trinitapoli, Manfredonia, Cerignola, San Severo e Altamura altri invece dai paesi più lontani come San Marco in Lamis, Bari, Santo Spirito, Monopoli, Gioia del Colle, Cassano, Putignano, Laterza. Taluni provenivano dal profondo sud del tacco d’Italia come Castellaneta, Massafra, Taranto, San Vito dei Normanni, Lecce, Lizzano. E i più avventurosi hanno, addirittura, superato i propri confini regionali, come quelle del Molise, Campania e Marche.

All’iscrizione presso la Vespa Club Andria è seguito lo scatto della foto ricordo delle diverse associazioni con il presidente del sodalizio andriese e la benedizione dei caschi da parte di Don Mimmo Francavilla. Alle 11.00 ha avuto inizio il coloratissimo giro dei vespisti per il centro abitato per poi proseguire verso il Castel del Monte, con una breve sosta e aperitivo presso l’agriturismo “Sei Carri”. Secondo quanto prevedeva il programma, i vespisti hanno potuto ammirare su due ruote il Parco Nazionale dell’Alta Murgia per poi giungere, attraverso la SP 234, all’ultima tappa rappresentata da Montegrosso, luogo in cui hanno partecipato all’evento conviviale nella “Sala Giardini del Borgo”.

Il raduno si è concluso con una ricca lotteria grazie ai numerosi premi messi disposizione dagli sponsor.

Lascia il tuo commento
commenti