La novità

Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia avrà le sue prime venti guide ufficiali

Il percorso formativo che è stato avviato circa un anno fa i cui partecipanti sono stati scelti con una selezione pubblica

Attualità
Bisceglie venerdì 14 febbraio 2020
di Michele Lorusso
Parco dell'Alta Murgia
Parco dell'Alta Murgia © n.c.

Il Parco dell’Alta Murgia avrà le sue guide ufficiali. Infatti, si è da poco concluso il percorso formativo che è stato avviato circa un anno fa i cui partecipanti sono stati scelti con una selezione pubblica.

Il corso di abilitazione per il rilascio del titolo ufficiale ed esclusivo di “Guida del Parco Nazionale dell'Alta Murgia” è stato organizzato dall’Ente Parco in collaborazione con l’aggiudicataria A.T.S. costituita dagli organismi D.Anthea onlus (capofila) e Laetitia Scs, secondo contenuti e modalità fissati dal progetto definito dall’intesa tra l’Ente Parco e la Regione Puglia, Assessorato alla Formazione professionale. L’iniziativa si colloca nell’ambito dello sviluppo e della valorizzazione delle attività economiche e dell’occupazione locale, promossi dall’Ente Parco ai sensi dell’articolo 14, comma 5, della Legge Quadro sulle aree protette no 394/91.

Tante le tematiche affrontate dai corsisti: tecniche di comunicazione e gestione gruppi, inglese, diritto ambientale, interpretazione naturalistica, primo soccorso, organizzazione attività escursionistiche/turistiche, fauna, botanica, architettura rurale, archeologia cartografia e gps, aree protette, attività del parco e tante altre.

Con la realizzazione di questa figura professionale, finalmente, il Parco potrà contare su personale qualificato che servirà a implementare le opportunità di lavoro e sviluppo dell’intera comunità aderente all’ente.

Lascia il tuo commento
commenti