Zona Economica Speciale

Firmato un protocollo di intenti per sostenere la candidatura di Bisceglie alla ZES

Ieri alle 18.30 l'incontro tra i sindaci Minervini e Angarano

Attualità
Bisceglie giovedì 10 ottobre 2019
di La Redazione
I sindaci Tommaso Minervini e Angelantonio Angarano firmano un protocollo di intenti per sostenere la candidatura di Bisceglie alla Zes
I sindaci Tommaso Minervini e Angelantonio Angarano firmano un protocollo di intenti per sostenere la candidatura di Bisceglie alla Zes © n.c.

Ieri pomeriggio Il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, e il Sindaco di Molfetta, Tommaso Minervini, hanno firmato un protocollo di intenti per l’adesione di Bisceglie alla Zes (Zona Economica Speciale) Adriatica interregionale e la costituzione di un “Sistema territoriale integrato” con le due aree industriali confinanti di Bisceglie e Molfetta.

Prima della sottoscrizione i due primi cittadini, insieme ai rappresentanti delle due amministrazioni Comunali, hanno inaugurato la strada in via Lama di Macina che, dopo i lavori eseguiti dal Comune di Molfetta, è diventata una bretella ampia e a doppio senso, estremamente funzionale per le tante persone che giornalmente raggiungono la zona Asi.

“È stata una giornata storica perché ha unito due Comunità nel nome dello sviluppo e del lavoro”, ha commentato il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano. “L'obiettivo è formare un grande, forte e competitivo polo produttivo che attragga investimenti, favorisca l'insediamento di nuove imprese e la creazione di posti di lavoro. L'inaugurazione della strada, inoltre, è il miglior modo per ‘avvicinare’ ulteriormente le aree industriali dei nostri due Comuni e suggellare la sinergia con Molfetta per costruire insieme grandi progetti volti alla crescita, con la collaborazione degli imprenditori e il prezioso supporto di Puglia Sviluppo”, ha sottolineato il Sindaco Angarano. “Grazie al Sindaco Minervini e alla sua Amministrazione per la sensibilità mostrata nell'intraprendere questo ambizioso cammino condiviso. E grazie a tutti coloro che hanno collaborato a rendere concreta questa preziosa opportunità per rimettere in moto la nostra economia, in particolare al vice Sindaco Angelo Consiglio”.

“Poniamo le basi per lo sviluppo integrato del territorio”, ha aggiunto il Sindaco di Molfetta, Tommaso Minervini. “Con l’apertura della strada di Via Lama di Macina abbiamo aperto un piccolo spazio fisico che consentirà una grande comunicazione con il mondo del lavoro e con la vita reale di tante persone che avranno la possibilità di spostarsi con più facilità. Ringrazio gli assessori, gli uffici, lo staff tecnico che ha fatto bene e a tempo di record. Come è noto il comune di Molfetta è stata inserita nella Zes Adriatica, perché abbiamo il porto, il retroporto e una grande zona industriale”, ha continuato il Sindaco Minervini. “Accanto a Molfetta c’è il Comune di Bisceglie che ha già una vocazione industriale. Abbiamo firmato un atto in cui andiamo a sostenere la candidatura di Bisceglie affinché possa entrare nella Zes. E non soltanto per un fatto di buon vicinato ma perché, con Puglia Sviluppo, vogliamo insieme porre le basi per una azione integrata, sistemica di uno sviluppo integrato di tutto il nord barese”.

“La Zes rappresenta un motore potentissimo di sviluppo economico che può cambiare radicalmente l’economia del nostro territorio”, ha spiegato Angelo Consiglio, vice Sindaco di Bisceglie. “In tutto il mondo le Zes sono fortemente attrattive per i grandi gruppi imprenditoriale che investono capitali importanti per aprire nuove imprese. Nel mondo ci sono 2700 Zes, delle quali circa 70 in Europa e 14 in Polonia, paese precursore nell’utilizzare questo strumento. Le 14 Zes polacche hanno sviluppato 300mila posti di lavoro e 26 miliardi di investimenti. Questo fa capire l’enorme opportunità rappresentata dalle Zes. Per questo il nostro obiettivo, con Molfetta, è avere un’area di 200 ettari da mettere a disposizione di investitori esteri, con la certezza di avere tempistiche rapide per le concessioni e la possibilità di usufruire di benefici fiscali, agevolazioni doganali, deroghe normative e semplificazioni burocratiche”.

All’inaugurazione della strada a Lama di Macina e alla sottoscrizione del protocollo di intenti, avvenuta alla Covelli Truck Sud, concessionaria Volvo, nella zona Asi di Molfetta, al confine con Bisceglie, hanno partecipato anche due folte delegazioni delle Amministrazioni comunali di Bisceglie e Molfetta; Saverio Tammacco per l’Agenzia regionale PugliaSviluppo, i rappresentanti del Consorzio Asi e la presidente dell’Associazione imprenditori di Molfetta, Maddalena Pisani.

Lascia il tuo commento
commenti