L'evento

​Riconoscimento Giovanni Paolo II 2019: tutti i nomi dei premiati

Edizione speciale in cammino verso il centenario dalla nascita del santo polacco

Attualità
Bisceglie lunedì 13 maggio 2019
di La Redazione
​Riconoscimento Giovanni Paolo II - edizione 2019
​Riconoscimento Giovanni Paolo II - edizione 2019 © n.c.

Il 18 e il 19 maggio torna il Riconoscimento Giovanni Paolo II, l’evento che raccoglie le testimonianze di coloro che che si sono distinti nel ricordo dei valori promulgati da Papa Wojtyla e che coinvolge centinaia di studenti.

L’ottava edizione è speciale. Inaugura, infatti, il cammino che si concluderà nel 2020 per celebrare il centenario dalla nascita di Giovanni Paolo II e che prevede scambi culturali e studenteschi tra la terra d’origine del santo polacco e la Puglia, in collaborazione con la Casa Museo diretta da Don Jacek Pietruszka.

L’educazione alla pace è il tema scelto per quest’anno per il concorso studentesco e come filo conduttore delle testimonianze delle personalità che saranno premiate. In linea con il tema è prevista l’assegnazione del “Sigillo Testimone Ambasciatore per un mondo di pace” a personalità già insignite del Riconoscimento negli scorsi anni, tra cui il cantautore Roby Facchinetti.

Location inedita per la serata delle testimonianze e della consegna dei Riconoscimenti. Grazie alla collaborazione della città di San Ferdinando di Puglia con l’associazione biscegliese, quest’anno la cornice dell’evento di sabato 18 maggio sarà l’auditorium dell’istituto Michele dell’Aquila. Secondo la tradizione, invece, si svolgeranno la solenne celebrazione eucaristica della domenica, le premiazioni del concorso studentesco e la consegna dei Riconoscimenti alle personalità del mondo ecclesiastico: l’appuntamento è per domenica 19 maggio presso la Concattedrale di Bisceglie.

«La due giorni – dichiara l’organizzatore e fondatore dell’associazione promotrice, professor Natalino Monopoli – torna con tante novità e con un intento che si rinnova ogni anno: mettere in dialogo grandi e piccoli nel nome di Giovanni Paolo II. Ringrazio il sindaco di San Ferdinando di Puglia Dott. Puttilli, i presidenti della provincia Bat Giorgino e De Toma, il Dirigente scolastico Prof. Isernia e la Vice preside prof.ssa Devangelio, per averci accolto con grande calore. E tutti coloro che ci stanno sostenendo per affrontare questa particolare edizione, non facile per tanti motivi. Sono certo, però, che sarà ricca di emozioni».

Anche quest’anno sono legati al Riconoscimento il concorso studentesco - che ha visto la partecipazione di circa 1200 studenti - e la festa del Kremowki, il dolce del Papa. Inoltre, presso l’auditorium dell’istituto Michele dell’Aquila di San Ferdinando, sarà allestita una mostra con i paramenti dei Papi da San Giovanni XXIII a Francesco, conservati nel Museo dei Papi di Padova diretto da Ivan Marsura.

Saranno insigniti del Riconoscimento, portando la loro testimonianza di fede e di impegno civile: S.E. Cardinale Franc Rodè; Mons. Antonio Lucibello; Carabiniere Savino Leone, Salvatore Cernuzio, Vaticanista di “Vatican Insider”; Grzegorz Polakiewicz, scrittore ed evangelizzatore; Leonardo Lamacchia, cantautore; Paola Saluzzi, giornalista e conduttrice de “L’ora legale” su tv 2000; Max Minardi, cantante; Virginio, cantautore; Luca Jurman, musicista; Antonella Genga, attrice; Ludovico Fremont, attore; Luisa Corna, cantante e conduttrice; Attilio Fontana, artista; Marco Marzocca Cuni, artista; Paolo Buonvino, compositore; Sonia Storelli, medico; prof. Giuseppe Casaletto; Michal Piotr Jedynak, produttore televisivo e cinematografico, Mons. Franco Lorusso.

Riceveranno il “Sigillo Testimone Ambasciatore per un mondo di pace”: Roby Facchinetti, Mariella Nava, Sandro Giacobbe e Marina Peroni, Cav. Arturo Mari, Sebastiano Piccione, Marco Montanari, Luca Virago, Luca Landolfi, Andrea Benedetti, Don Jacek Pietruszka, Don Riccardo Agresti, Giannicola Sinisi, Famiglia Tangari e Azienda Tangari Made in Italy, Gennaro Sinisi, Don Mauro Camero, Vincenzo Adriani e Associazione Minuetto Mimì Sarà, Greta Amato.

L’evento è promosso dall’associazione Giovanni Paolo II e gode del patrocinio del Senato della Repubblica, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dei Beni Culturali, della Presidenza della Regione Puglia, del Dipartimento turismo, economia, cultura e valorizzazione del territorio della Regione Puglia, della Provincia Barletta-Andria-Trani, del Comune di San Ferdinando e della Diocesi Trani-Barletta-Bisceglie. L’icona sacra del Riconoscimento è realizzata dalla Tangari Made in Italy.

Lascia il tuo commento
commenti