Primo Piano

La libreria Vecchie Segherie Mastrototaro candidata al premio 'La Fabbrica nel Paesaggio'

E' tra i finalisti del riconoscimento giunto alla IX edizione

Attualità
Bisceglie martedì 09 ottobre 2018
di Francesco Sinigaglia
​Vecchie Segherie Mastrototaro
​Vecchie Segherie Mastrototaro © n.c.

Nella convinzione che l'applicazione degli ideali UNESCO e la diffusione della cultura del territorio e del paesaggio contribuiscano a una nuova etica comportamentale rispettosa dell'ambiente di vita individuale e sociale, e nell’osservare che i cambiamenti economici mondiali continuano ad accelerare la trasformazione del paesaggio, il Club per l’UNESCO di Bisceglie, nella persona della presidente Pina Catino, ha candidato le “Vecchie Segherie” Mastrototaro, al Premio internazionale “La Fabbrica nel Paesaggio” 2018, giunto alla IX Ed.

Il Premio, ideato e promosso dal Club per l’UNESCO di Foligno e Valle del Clitunno (presidente Gabriella Righi), è rivolto a imprenditori, amministrazioni e istituzioni che abbiano attivato iniziative e progetti, dimostrando una particolare sensibilità nei confronti del paesaggio. La Commissione del concorso applica in sede di valutazione i criteri ispirati alla Convenzione Europea del Paesaggio firmata dal Consiglio d'Europa, a Firenze, in data 20 ottobre 2000. “Vecchie Segherie Mastrototaro bookshop Mondadori”, dunque, rappresentata da Mauro Mastrototaro, prestigiosa realtà della città di Bisceglie, è rientrata nella rosa dei finalisti.

La proclamazione dei due vincitori avverrà in occasione di un'apposita cerimonia di premiazione organizzata a Foligno (PG) presso la Sala Rossa di Palazzo Trinci in data 13 ottobre 2018, dalle ore 16:00: per l’occasione saranno presentati i progetti candidati. Seguirà, poi, l’apertura della busta con i nomi dei vincitori.

Alla Cerimonia del Premio interverranno: per il saluto istituzionale, Nando Mismetti, Sindaco di Foligno; Donatella Porzi, Presidente del Consiglio Regionale dell’Umbria; Gaudenzio Bartolini, Presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno. Le altre relazioni saranno a cura di: Maria Paola Azzario, Presidente Federazione Italiana Club e Centri per l’UNESCO; Daniela Popescu, Presidente Federazione Europea Associazioni e Club per l’UNESCO; Maurizio Di Stefano, Presidente Onorario ICOMOS; Angelo Paladino, Presidente Osservatorio europeo del Paesaggio di Arco Latino.

Il Premio internazionale, inoltre, gode del Patrocinio della Commissione naz. italiana per l’UNESCO, della Federazione europea e Federazione italiana delle Associazioni e Club e per l’UNESCO, Osservatorio del Paesaggio Europeo del Consiglio d’Europa, ICCROM Centro Internazionale per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali, ICOMOS Conseil International des Monuments and Sites, MIBACT.

Lascia il tuo commento
commenti