L'appuntamento

“Blu Festival”, giovedì 22 luglio le note dell’Olivoil jazz band sul porto di Bisceglie​​

Tutto pronto per il secondo appuntamento con la rassegna promossa dalle attività di via La Spiaggia, in sinergia con Bisceglie Approdi, col patrocinio del Comune ed il contributo di Confcommercio

Attualità
Bisceglie giovedì 22 luglio 2021
di Francesco Sinigaglia
Blu Festival
Blu Festival © n.c.

Tutto pronto per il secondo appuntamento con la rassegna live promossa dalle attività di Via La Spiaggia, in sinergia con Bisceglie Approdi, col patrocinio del Comune di Bisceglie ed il contributo di Confcommercio. La nota band pugliese condurrà il pubblico in un autentico viaggio a tutto tondo nelle sonorità jazz per un’esibizione imperdibile.

Incassati gli unanimi consensi della serata inaugurale, caratterizzata da un colpo d’occhio invidiabile, il “Blu Festival” è pronto a vivere giovedì 22 luglio il secondo appuntamento nell’affascinante location predisposta sullo specchio d’acqua del porto turistico di Bisceglie. La rassegna live promossa dalle attività di Via La Spiaggia sotto le insegne di AssoLocali, in piena sinergia con Bisceglie Approdi Marina Resort, il patrocinio del Comune di Bisceglie e la collaborazione della locale Confcommercio, ospiterà questa settimana l’esibizione dell’Olivoil Jazz Band.

Note e voci, accompagnate da giochi di luce mozzafiato, si diffonderanno dall’imponente trimarano tramutato in palco per un nuovo evento di grande impatto emotivo animando una delle zone più suggestive di Bisceglie, insignita quest’anno dalla FEE (Fondazione per l’Educazione Ambientale) della doppia Bandiera Blu: per le spiagge e per l’approdo turistico.

Sorta nel 2005 grazie all’impulso del virtuoso trombettista biscegliese Giuliano Di Cesare, l’Olivoil Jazz Band propone un vero e proprio viaggio in lungo ed in largo dagli anni ’20 agli anni ’50, da New Orleans all’Italia: il charleston, il dixieland di Storyville, lo swing delle prime commedie musicali, delle serate danzanti al Savoy, i romantici fox-trot dell’orchestra dell’Eiar, le delicate armonie delle sorelle Lescano, fino a giungere ai primi boogie woogie ed alle origini del rock’n’roll. Nel corso degli anni l’Olivoil Jazz Band ha subito diverse trasformazioni fino all’attuale quintetto swing che, grazie alla splendida voce di Marinella Dipalma, ha trovato una propria identità marcata e riconoscibile. La formazione è composta da Giuliano Di Cesare (tromba), Vito Mannarini (chitarra), Angelo Verbena (contrabbasso) e Teo Carriera (batteria), tutti musicisti professionisti laureati.

Inizio ore 21.00, con possibilità di prenotare su tutti i locali del porto biscegliese per un altro giovedì carico di musica e di emozioni in un’atmosfera unica.

Lascia il tuo commento
commenti