Il fatto

Angarano dona acquerelli di Velletri e Abascià ai vaccinatori del Palacosmai, «E' il nostro grazie»

I due artisti biscegliesi, presenti all’iniziativa, hanno mirabilmente dato forma ed espressione al sentimento di riconoscenza di Bisceglie agli operatori sanitari

Attualità
Bisceglie venerdì 02 aprile 2021
di La Redazione
Angarano dona acquerelli di Velletri e Abascià ai vaccinatori del Palacosmai
Angarano dona acquerelli di Velletri e Abascià ai vaccinatori del Palacosmai © n.c.

Il Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano nel pomeriggio di giovedì 1 aprile, al termine del vax day al palaCosmai nel quale sono state vaccinate oltre 300 persone delle quali quasi 194 over 80, ha consegnato al personale vaccinatore e ai volontari di Protezione Civile, in segno di gratitudine per il lavoro che stanno svolgendo, le riproduzioni di due splendidi acquerelli realizzati da due affermati artisti biscegliesi, Enzo Abascià e Domenico Velletri. Le opere esclusive, rispettivamente intitolate “Grazie” e “Heart”, sono incentrate proprio sul tema dell’emergenza sanitaria e dello straordinario ed encomiabile lavoro che gli operatori sanitari tutti stanno svolgendo in prima linea per fronteggiare la pandemia.

Alla cerimonia informale di consegna degli acquerelli ai dottori e alle dottoresse dell’Ufficio igiene di Bisceglie e del Dipartimento di Prevenzione della Asl Bt impegnati nella campagna vaccinale di massa ha preso parte il Direttore Sanitario dell’ospedale Vittorio Emanuele II di Bisceglie, Dott. Andrea Sinigaglia. Presente anche Enzo Abascià, uno dei due autori delle opere d’arte che hanno mirabilmente dato forma ed espressione al sentimento di riconoscenza di Bisceglie agli operatori sanitari.

“Nella complicata emergenza sanitaria che, senza preavviso, ha sconvolto le nostre vite, siete un saldo punto di riferimento”, ha detto ai vaccinatori il Sindaco Angarano, consegnando loro le riproduzioni delle opere. “State trasmettendo a tutti noi l’idea e la speranza che dopo il buio ci sia la luce, dandoci coraggio nei momenti più difficili. Questo dono è un gesto sentito che ci unisce tutti. Quando questo incubo sarà finito consegneremo le opere anche agli operatori dell’ospedale e delle strutture sanitarie della nostra Città. Siete in prima linea con encomiabile professionalità, dedizione ed umanità per prendervi cura di noi. Un sentito ringraziamento a Domenico Velletri ed Enzo Abascià che hanno realizzato queste opere magnifiche dall’alto valore simbolico e le hanno donate alla Comunità”.

Lascia il tuo commento
commenti