Lotta al Covid-19

Coronavirus, il video-messaggio di un noto negoziante biscegliese spopola su Facebook

Nunzio Ramelli: «​Vorrei che più persone come me trovassero il coraggio di farsi portatrici di speranza e fiducia​»

Cronaca
Bisceglie martedì 07 aprile 2020
di La Redazione
Coronavirus, il video-messaggio di un noto negoziante biscegliese spopola su Facebook
Coronavirus, il video-messaggio di un noto negoziante biscegliese spopola su Facebook © n.c.

“La nostra è una grande famiglia: collaboratori, clienti, fornitori. Cercavamo un modo di raccontare ciò che stiamo vivendo, senza polemica, senza politica. Ma al tempo stesso volevamo essere vicini ai nostri clienti, ai nostri amici e a tutti coloro i quali soffrono a casa, lontani dai propri cari, dalla propria quotidianità, dalla propria dignità lavorativa. Il nostro è soprattutto un tributo a chi lotta in prima linea contro il virus, ma anche un messaggio di buon esempio e speranza per tutti. L’idea di una canzone a distanza con tutti i collaboratori e le foto dei nostri clienti raccolte sulla nostra pagina Facebook ci sembravano il modo migliore per farci sentire più vicini. E’ un video fatto in casa, con il cuore. Ed è così che è arrivato al cuore di tutti”.

E' quanto scrive il notissimo commerciante biscegliese Nunzio Ramelli, titolare del negozio di calzature, abbigliamento e pelletteria "SANTAMADONNA" di Bisceglie.

Il video sta letteralmente spopolando su Facebook. Basti pensare che nelle prime 30 ore di pubblicazione ha già prodotto 35.000 visualizzazioni (è stato pubblicato il 5 aprile 2020 alle 11:00 circa), oltre 1.200 mi piace, 500 commenti e 260 condivisioni.

“Credo che come mai in questo momento - sottolinea ancora Nunzio Ramelli -, sia importante lanciare un messaggio di coesione, solidarietà. Sui social c’è molto odio, tanta disperazione. Siamo preoccupati per il nostro futuro, per i nostri cari, per la nostra attività. La nostra condizione di imprenditori in Italia in questo momento ci mette a dura prova. Ma il nostro ruolo di imprenditori è anche sociale perché contribuiamo direttamente ed indirettamente al benessere delle nostre comunità. Quindi il mio è un messaggio anche di responsabilità: dobbiamo essere forti, esortare al rispetto delle regole, dare il buon esempio, confortare. Così potremo dare davvero un contributo, sperando che chi ci governa avrà lo stesso senso di responsabilità che noi stiamo avendo oggi. I numeri di questa iniziativa sono relativi, ma il contenuto dei commenti è la fotografia della qualità delle persone, del buono che c’è in ognuno di noi, anche in un momento di disperazione”.

"Credo che l’opinione pubblica - conclude - possa essere sensibilizzata ulteriormente attraverso la condivisione di storie lavorative come la nostra. L’obiettivo è quello di spronare altri imprenditori a lanciare messaggi di vicinanza al proprio tessuto sociale/economico, di solidarietà a chi soffre. Vorrei che più persone come me trovassero il coraggio di farsi portatrici di speranza e fiducia".

Ecco il video:


Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti