Il cordoglio

L’ultimo saluto alla Croce di Guerra, Ignazio Mazzilli

Oggi i funerali per l'eroe biscegliese della Seconda guerra mondiale

Cronaca
Bisceglie venerdì 10 gennaio 2014
di La Redazione
Il riconoscimento a Ignazio Mazzilli
Il riconoscimento a Ignazio Mazzilli © n.c.

E’ venuto a mancare nelle scorse ore Ignazio Mazzilli (95 anni), nato a Bisceglie il 1 febbraio 1919, Croce di Guerra al Valor Militare.

Allo scoppio della Seconda guerra mondiale nel 1940, il ventunenne Ignazio Mazzilli, è arruolato e imbarcato, cannoniere, sul caccia torpediniere “Ostro” della Regia Marina di base a a Tobruk con numero di matricola 61831.

La "Ostro" era affidata al comando del capitano di fregata Giuseppe Zarpellon e veniva utilizzata essenzialmente come cacciasommergibili e scorta convogli.

L’Ostro aveva svolto in tutto 8 missioni di guerra (3 di caccia antisommergibile, 3 di scorta e 2 di trasferimento), percorrendo complessivamente 2723 miglia.

Le motivazioni della croce di guerra al Valor Militare: "Il Ministero della Marina S.M. il Re Imperatore con suo decreto in data 29/1/1942 ha conferito la Croce di Guerra al Valor Militare al Cannoniere O. matr, 61831 Ignazio Mazzilli (da Bisceglie) imbarcato su cacciatorpediniere dislocato in zona avanzata con l'obiettivo di reiterare offese aeree del nemico era ammirevole per il coraggio e resistenza alla fatica rimanendo per giorni e per notti vicino alla sua arma sempre pronto ad intervenire con energia ed efficacia. Durante l'attacco che determinava l'affondamento dell'unità, superava sé stesso rimanendo fino all'ultimo al suo posto e dimostrando altissimo spirito combattivo. (Acque della Cirenaica, 22 luglio 1940)".

Rientrato in Italia alla fine del ’45, Ignazio Mazzilli si iscrisse all’associazione "Nastro Azzurro" e fu sempre il portatore del vessillo che considerava "sacro" in tutte le manifestazioni alle quali l'associazione Nastro Azzurro era invitata. Era rimasto l'ultimo decorato vivente dell'associazione Nastro Azzurro che raccoglieva tutti i decorati al Valor Militare.

I funerali si terranno questo pomeriggio, venerdì 10 gennaio alle 15,30 presso la chiesa San Pietro.

Si ringrazia Pinuccio Rana per le informazioni contenute nel presente articolo.

Lascia il tuo commento
commenti