Periodo greco – romano

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

La città
a cura di Mariella Nanna
Dall'VIII al VI secolo a.C. coloni greci sbarcarono a ondate successive sulle coste pugliesi fondando colonie e assimilandosi alla popolazione locale. Anche la campagna molfettese e quella biscegliese furono popolate da gente greca, come dimostrano le tombe contenenti vasi italo-greci rinvenute nell'agro di Molfetta e in quello di Bisceglie.

Nel III sec. a.C., dopo la guerra di Pirro, la Puglia si latinizzò sotto l'egida di Roma. I coloni romani popolarono le campagne pugliesi, che furono solcate da nuove strade: fu costruito il tratto costiero che univa Bari a Trani e a Siponto, tratto che fu rifatto nel I sec. d.C. dall'imperatore Traiano e prese il nome di via Traiana. Di questa importante arteria resta traccia nelle numerose pietre miliari collocate lungo tutto il percorso, alcune delle quali giunte fino a noi: in un'aiuola del Palazzuolo è posto il miliare CXII.

Il vescovo di Bisceglie Pompeo Sarnelli alla fine del ‘600 ipotizzava che Bisceglie fosse stata fondata dai Romani , per i quali essa avrebbe svolto un compito di vigilanza sul mare per mezzo di posti di vedetta. Di qui deriverebbe il nome Vigiliae (“sentinelle”), che secondo Sarnelli i Romani avrebbero dato alla città. Inoltre, poiché era usanza romana donare un ramo di quercia a chi avesse salvato una vita umana, Bisceglie, che con la sua opera di vigilanza salvava intere città dai pirati, avrebbe avuto in dono un albero di quercia, effigiato poi nello stemma cittadino.

Contro la pur affascinante ipotesi sarnelliana, strenuamente difesa nel secolo scorso, si pone la mancanza assoluta nei documenti antichi di elementi che provino l'esistenza in epoca romana di una città fra Trani e Molfetta. Pertanto dobbiamo concludere che la campagna biscegliese fu in quell'epoca semplicemente una zona di transito, un locus di scarsa importanza, non ancora elevato a civitas . Risale ad epoca imperiale la nascita nell'agro biscegliese di alcuni villaggi, detti casali , costituiti da un casamento fortificato e cinto di mura, da un cortile centrale e una chiesa con cimitero adiacente. Si trattava di nuclei sparsi ad economia chiusa di carattere agricolo-pastorale.

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Bisceglie

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno