- «Turchi a mare! Turchi a mare!»

Poesie, racconti, canzoni popolari, filastrocche, motti, soprannomi.

a cura di

Un giorno, vari secoli fa, in una povera casa di pescatori in riva al mare, una vecchia era intenta, su un balconcino, ad avvolgere un gomitolo di cotone in compagnia della figlia.

Ad un tratto, si accorse che il piedistallo dell'arcolaio emetteva un cigolio diverso dal solito, simile ad un cupo lamento. Facendosi sempre più forte quel rumore, la donna, colta da improvviso terrore, cominciò a urlare: «Turchi a mare! Turchi a mare!». E in realtà si videro tre navi musulmane che si stavano avvicinando di nascosto alla riva.

In un baleno, l'allarme si sparse per la città: molti, in preda al panico, fuggirono verso la campagna, mentre i più coraggiosi si armarono alla meglio e accorsero sulla riva per difendere la città. Visti i cittadini minacciosi in armi sul porto, i Turchi pensarono bene di volgere le prore e prendere immediatamente il largo.

Così Bisceglie fu salva e quel giorno la vecchia col suo arcolaio fu portata in trionfo dai concittadini e salutata come salvatrice del paese.

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Bisceglie

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno