- La 2° Invenzione

Poesie, racconti, canzoni popolari, filastrocche, motti, soprannomi.

a cura di

Trascorsi 300 anni dal primo ritrovamento, tale Giacomo Catalano dimorante a Giano, ove aveva in custodia la chiesa, vide in sogno la Madonna su un trono risplendente, davanti a cui erano inginocchiati i tre Santi che si lamentavano che le loro spoglie erano trascurate dal popolo.

Informato del sogno, il duca Francesco del Balzo, che reggeva in quel tempo Bisceglie, ordinò subito di scavare nella Cripta per ritrovare le sacre reliquie, che furono riesumate i120 ottobre 1475 (2° Invenzione). Appena venute alla luce, esse cominciarono a trasudare un'acqua densa, simile a granelli d'incenso. Era la manna miracolosa, che ridava la salute a chi se ne ungeva." Il prodigio della manna durò per oltre 70 anni.

L'evento richiamò a Bisceglie una grande folla di fedeli, tra cui lo stesso Re di Napoli, Ferdinando I, accompagnato dal primogenito Alfonso. Dopo il felice ritrovamento, le ossa di S. Mauro furono collocate al centro, per rispetto alla sua dignità vescovile, e il 20 ottobre fu considerato giorno festivo dei tre Santi.

La città

La morfologia della città, le sue peculiarità, l’economia, la flora e la fauna.

Vai alla sezione

Volantini

Le migliori offerte in città e dintorni.

Vai alla sezione

Meteo

Consulta le previsioni meteo della tua città fino a 5 giorni grazie ai dati aggiornati del nostro bollettino metereologico.

Vai alla sezione

Strumenti di segnalazione

Hai una segnalazione da fare o una buona storia da condividere con la nostra redazione e con i nostri lettori? Segnalaci subito la tua notizia.

Vai alla sezione

Autocertificazione Online

Online moduli di Autocertificazione da compilare e stampare velocemente.

Vai alla sezione

Farmacie di turno a Bisceglie

Visualizza i turni delle farmacie di turno.

Le farmacie di turno