Verso le Amministrative

Bagno di folla al comizio d’apertura di campagna elettorale di Angelantonio Angarano

La coalizione “Un passo alla svolta” ha dato il via alla propria campagna elettorale con un comizio in piazza Vittorio Emanuele

Politica
Bisceglie lunedì 14 maggio 2018
di La Redazione
Il comizio di Angelantonio Angarano
Il comizio di Angelantonio Angarano © n.c.

“Ridiamo insieme un’anima a questa città, ridiamole speranza”. Ha concluso così il comizio di apertura della campagna elettorale Angelantonio Angarano, in una piazza Vittorio Emanuele stracolma.

Il candidato sindaco della coalizione civica “Un passo alla svolta” ha puntato molto sui concetti di speranza, coraggio e futuro. “Uno degli impegni più importanti che si assume questa coalizione è quello di ridare speranza e futuro ai giovani biscegliesi. Negli ultimi anni l’emorragia di ragazzi e ragazze da questa terra è diventata qualcosa di semplicemente spaventoso, se si continua così questa bellissima città rischia davvero di morire. Dobbiamo creare possibilità, opportunità, speranza. Ci impegneremo per creare le condizioni affinché imprenditori veri investano a Bisceglie creando nuovi post di lavoro per i biscegliesi. Sosterremo la creazione di nuove imprese: microcredito, sportello start up, agevolazioni tariffarie e sulla tassazione locale”, ha detto Angarano.

Altro punto fondamentale per Angarano è quello della trasparenza. “Riavvicineremo i cittadini alle istituzioni. Noi vogliamo dare l’esempio. Vogliamo che palazzo San Domenico diventi una casa di vetro, tutti potranno vedere cosa succede negli uffici e seguire le pratiche. Creeremo un’apposita app per i cittadini che attraverso il loro telefono potranno effettuare segnalazioni all’amministrazione comunale e verificare tutti i processi in atto. Tutto sarà chiaro e trasparente anche i contributi elargiti alle associazioni e gli incarichi che verranno assegnati solo su criteri meritocratici e a rotazione”, ha spiegato Angarano.

Angarano ha poi parlato di mobilità. “Metteremo in sicurezza le piste ciclabili e ne realizzeremo altre. Rinnoveremo i mezzi pubblici. Regaleremo una bicicletta ad ogni ragazzo biscegliese che compie 14 anni”. Sul verde, il candidato sindaco di Un passo alla svolta, ha annunciato: “Creeremo nuove aree verdi e piantumeremo ogni buca di alberi oggi tristemente vuota. La manutenzione sarà continua e puntuale. Il verde è una missione per chi fa politica perché vuol dire lasciare il mondo ai propri figli meglio di come lo si è trovato”.

“Il sindaco deve agire come un padre di famiglia, che conosce tutti i cittadini, che conosce il loro pensiero, che vuole aiutarli a superare i loro problemi. Dentro di me ho sempre trovato le motivazioni che mi hanno spinto a dedicare la mia vita per la politica: la passione, la voglia di spendersi per gli altri, il rispetto per il bene comune. Sono qui per promettere alla città che non rinuncerò mai ad affrontare i problemi, anche i più grandi, con responsabilità e serietà. Non lesineremo mai a questa città il nostro coraggio, nessuno dovrà recriminare sulle scelte non fatte, perché sono le scelte non fatte che hanno fatto restare questa città indietro di quindici anni”, ha continuato Angelantonio Angarano.

Il comizio è stato aperto da cinque giovani candidati della coalizione, Isa Leuci, Irene Frisari, Giuseppe Losapio, Giacomo Squiccimarro e Maria Lorusso, che hanno parlato, con emozione e trasporto, del motivo che li ha spinti a scegliere di sostenere la candidatura di Angelantonio Angarano e del loro impegno per il futuro di Bisceglie. Dopo i giovani sono intervenuti Natale Parisi, capolista di Dimensione Cristiana Popolare, Tonio Belsito, del movimento Democrazia e solidarietà, e Angelo Consiglio, coordinatore de “Il Torrione”. Prima della chiusura Angelantonio Angarano, nella giornata in cui si festeggiava la festa della mamma, è sceso dal palco e ha regalato un mazzo di fiori a sua madre in prima fila.

Lascia il tuo commento
commenti