L'intervento

Caso del gestore dei rifiuti, Angarano: «Serve una svolta responsabile. Maggioranza assente»

Questo pomeriggio la seconda convocazione del Consiglio comunale andato deserto venerdì scorso

Politica
Bisceglie lunedì 16 aprile 2018
di La Redazione
Angelantonio Angarano
Angelantonio Angarano © n.c.

E' convocato per questo pomeriggio, lunedì 16 aprile, con inizio alle 17.30, il Consiglio comunale di Bisceglie.

Si tratta della seconda convocazione dopo quella andata deserta venerdì scorso. L'argomento unico della seduta è il ventilato cambio del gestore del servizio di Igiene urbana in città. Ed anche oggi sono attesi davanti all'Auditorium di Santa Croce i lavoratori dell'attuale gestore che vogliono conoscere le determinazioni del Consiglio comunale sul loro futuro.

Intanto, sull'argomento è tornato il candidato Sindaco di Bisceglie Svolta, Angelantonio Angarano: «Un consiglio comunale monotematico “fantasma”, quello saltato venerdì 13 aprile a causa della mancanza del numero legale. Troppi banchi vuoti nella fila della maggioranza, malgrado l’importanza dell’argomento da affrontare».

Angelantonio Angarano non ha nascosto la sua esecrazione «per quest’ennesimo episodio di incuria amministrativa. La riunione, convocata in tempi stretti e ai limiti della forzatura, non ha neppure avuto luogo. Bisceglie Svolta ha garantito ancora una volta la presenza, col senso di responsabilità che caratterizza il gruppo da sempre».

Il candidato sindaco ha evidenziato « l’intenzione di prestare ascolto, oltre che di proporre soluzioni. I temi dell’igiene urbana e delle possibili ripercussioni sul futuro dei lavoratori impiegati nel servizio di raccolta coinvolti nell’ennesimo cambio di gestore meritano rispetto e considerazione. Al nostro senso di responsabilità i componenti della maggioranza e dell’amministrazione in scadenza hanno contrapposto l’assenza in aula e il silenzio più totale».

Lascia il tuo commento
commenti