La lettera aperta

​Spina: «Lavori al Gustavo Ventura, i soldi ci sono. Li ha lasciati la mia amministrazione»

L'intervento del Sindaco uscente sulla questione Stadio

Cronaca
Bisceglie lunedì 09 luglio 2018
di La Redazione
Il sopralluogo allo Stadio Gustavo Ventura dello scorso anno
Il sopralluogo allo Stadio Gustavo Ventura dello scorso anno © n.c.

Negli ultimi giorni si è discusso molto dei lavori da eseguire al Gustavo Ventura di Bisceglie per garantire al sodalizio nerazzurro stellato di poter disputare al meglio la prossima stagione. In proposito, in queste ore si registra la posizione del Sindaco uscente, Francesco Spina che ha voluto rimarcare l'importanza del lavoro svolto negli ultimi anni a favore del calcio biscegliese.

«Dal 30 giugno al 19 agosto 2017 - scrive Francesco Spina -, in un mese e mezzo quindi, la mia amministrazione ha eseguito i seguenti lavori che hanno dato la possibilità al Bisceglie calcio di giocare la serie C sul proprio campo.

Preciso che il Gustavo Ventura non ha ricevuto una deroga o favore, non previsti più dalla Lega come avveniva negli anni precedenti, in quanto lo stadio Ventura era perfettamente agibile anche in considerazione del parere dei vigili del fuoco e, quindi, di diritto omologabile.

I lavori da farsi quest’anno (semplicemente le seggioline e il potenziamento dei fari) deriva da una nuova disposizione normativa della Lega che entra in vigore per il campionato 2018/2019.

Ecco di seguito i lavori fatti nei mesi di luglio e agosto 2017 seguiti personalmente dal sottoscritto e dall’ufficio tecnico del comune di Bisceglie:
1. nuova gradinata ospiti con capienza superiore a 500 posti;
2. creazione delle zone di pre-filtraggio agli ingressi dello stadio;
3. realizzazione di tre sale (prefabbricate) per la stampa, goss e antidoping;
4. realizzazione di nuovi servizi igienici prefabbricati per donne e disabili e ristrutturazione di quelli destinati agli uomini;
5. impianto di video sorveglianza con telecamere interne ed esterne e con cabine di regia sulle tribune;
6. ristrutturazione degli spogliatoi con rifacimento della pavimentazione, degli impianti idrici e con dotazione di nuovi arredi per gli atleti;
7. rete Wi-Fi all’interno dell’impianto sportivo;
8. un potente gruppo elettrogeno previsto dalle norme vigenti.

Se tutte queste opere e interventi furono eseguiti in un mese e mezzo anche i piccoli interventi necessari per il campionato 2018/2019 (seggioline e aumento potenza fari) potranno essere eseguiti agevolmente nei prossimi giorni, anche perché nella programmazione triennale della mia amministrazione era stata prevista la vendita della quota della farmacia comunale il cui ricavato (400 mila euro) è disponibile nelle case comunali.

Con questo auspicio un in bocca al lupo al nuovo sindaco Angarano per questo suo specifico impegno e al Presidente Canonico e al Bisceglie Calcio per la nuova stagione sportiva.

Lascia il tuo commento
commenti