Il caso

Scambio di reciproche querele, Spina: «Che va trovando Casella?»

Le parole dell'ex sindaco in replica alle dichiarazioni di Pietro Casella

Cronaca
Bisceglie martedì 13 marzo 2018
di La Redazione
Accordo tra Francesco Spina e Pietro Casella
Accordo tra Francesco Spina e Pietro Casella © n.c.

Non si è fatta attendere la replica dell'avvocato Francesco Spina alle parole del collega Pietro Casella.

«Al caro amico e collega Pietro Casella - scrive Spina - ricordo semplicemente che da circa 12 mesi la querelle per alcune questioni insorte da reciproche dichiarazioni alla stampa è stata definita in modo consensuale con un atto che reca la firma congiunta di entrambi predisposta dallo stesso Casella (che mi implorò di sottoscriverla in modo congiunto) e che è stato depositato presso il Consiglio dell’Ordine di Bari.

Tale atto dimostra la volontà di entrambi di rinunciare alle reciproche azioni.

A distanza di un anno che va trovando l’amico Casella? L’archiviazione delle reciproche querele è frutto quindi di un evidente desistenza concordata da entrambi. Implorare un accordo e, a distanza di un anno, smentirne il contenuto può valere nel campo della brutta politica, che conosce meglio di me sicuramente l’amico Casella. Ma tra professionisti questo gioco non vale.

Lascia il tuo commento
commenti