La novità

Prodotti lattiero-caseari, da oggi si cambia: sull’etichetta la provenienza del latte

Bisognerà indicare il nome del Paese in cui è stato munto il latte e quello in cui è stato condizionato o trasformato

Cronaca
Bisceglie mercoledì 19 aprile 2017
di La Redazione
Burrata I.G.P
Burrata I.G.P © AndriaLive

Entra in vigore oggi, 19 aprile 2017, l’obbligo di indicare, sulle etichette di tutte le confezioni di latte e prodotti lattiero-caseari, il nome del Paese in cui è stato munto il latte e quello in cui è stato condizionato o trasformato. Il provvedimento altro non è che l’attuazione del regolamento (UE) n. 1169/2011 firmato dai ministri delle Politiche Agricole Maurizio Martina e dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.15 del 19 gennaio 2017.

Finora, gli alimenti che riportano l’indicazione di origine obbligatoria nel nostro Paese sono: olio extravergine di oliva, carne bovina, di pollo e derivati, frutta e verdura fresche, uova, miele, pesce e passata di pomodoro.

Un’opportunità maggiore a tutela del consumatore che potrà scegliere, dunque, il prodotto che vuole acquistare con la consapevolezza di essere informato sull’origine del latte di provenienza e dell’industria o dello stabilimento in cui è stato confezionato e/o lavorato per la produzione di formaggi, latticini, burrata, ricotta, yogurt e tutta la vasta gamma di prodotti lattiero-caseari.

Il provvedimento viene applicato al latte vaccino, ovicaprino, bufalino e di altra origine animale.

«È questa una svolta epocale per l’intero comparto – commenta un commerciante lattiero caseario della provincia Bat – che permetterà di guidare in modo trasparente e onesto il consumatore nell’acquisto dei prodotti. Anche per noi che trasformiamo il latte in latticini, burrata e formaggi è importante poter scegliere e informare in modo pulito il consumatore. Questa nuova regola salvaguarda innanzitutto gli allevatori e, sono certo, potrà decretare la valorizzazione del prodotto italiano su quello straniero».

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette