Alternanza Scuola-Lavoro

Il gemellaggio Italia-Germania farà tappa anche a Bisceglie

L'iniziativa prevede una visita al Frantoio Galantino

Cronaca
Bisceglie lunedì 20 marzo 2017
di La Redazione
Il gemellaggio Italia-Germania
Il gemellaggio Italia-Germania © n.c.

C'è anche Bisceglie tra le tappe del viaggio interculturale messo a punto dal Liceo Classico di Trani F. De Sanctis che ha promosso un gemellaggio Italia-Germania con una scuola di indirizzo professionale di Lubecca.

Nel programma sono previste tappe alla Regione Puglia, Bosch di Bari, Castel del Monte, Museo del confetto Mucci, Azienda agricola "Ceci" di Andria, Saline di Margherita di Savoia ed il Frantoio "Galantino" di Bisceglie.

Questa mattina, lunedì 20 marzo, alle 10.00, si svolgerà, presso l’Aula Magna del Liceo “F. De Sanctis”, la cerimonia inaugurale alla presenza del Dirigente Scolastico del Liceo “F. De Sanctis”, Grazia Ruggiero, del Presidente della Provincia Bat, Nicola Giorgino, il Sindaco della Città di Trani, Amedeo Bottaro, l’assessore all’Istruzione, Debora Ciliento, l’assessore alla Cultura, Felice di Lernia. La referente del progetto è la prof. Marisa Ines Romano.

Il programma, poi, proseguirà con varie tappe presso realtà culturali ed imprenditoriali della Puglia.

Il progetto di alternanza scuola-lavoro “Markenzeichen Apulien” offre agli studenti l’opportunità di fare un’esperienza di lavoro in partenariato con una scuola tedesca per la promozione del patrimonio culturale pugliese in Germania. I temi di lavoro sono il marketing culturale e i mezzi espressivi per realizzarlo in un progetto concreto e completo, interamente a cura degli studenti partecipanti.

Obiettivo del progetto è quello di far lavorare gli studenti sul tema della valorizzazione internazionale del territorio per:

  • incoraggiare la conoscenza e la cura verso il patrimonio culturale e naturalistico come bene comune capace di tenere vivo nei giovani l’esercizio della memoria e di sollecitare la salvaguardia dell’ambiente allo scopo di dare forma ad una identità fondata sul dialogo interculturale e rispettosa dell’alterità;
  • analizzare i bisogni di una platea-target ricostruendo l’immaginario collettivo dei potenziali fruitori tedeschi e approfondendo le conoscenze e le aspettative turistico-culturali del pubblico tedesco nei confronti di Trani e della Puglia;
  • promuovere, con particolare riferimento alle moderne tecniche di marketing culturale, il patrimonio naturale storico, artistico e delle tradizioni popolari in un’ottica di fruizione sostenibile, multiculturale e multilinguistica;
  • sollecitare gli studenti al lavoro in team con altri studenti di lingua tedesca che stimoli lo scambio di saperi e l’autoformazione finalizzata alla creazione di un’impresa simulata di promozione della Puglia in Germania.
  • ridurre la distanza tra formazione scolastica e sistema economico produttivo, individuando nei beni culturali e nella loro promozione il luogo di continuità tra scuola e lavoro;
  • utilizzare le lingue inglese e tedesco per la comunicazione e la produzione del materiale promozionale;
  • apprendere e utilizzare tecniche audio-video e multimediali per la realizzazione della campagna promozionale .
Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette