Cultura e Spettacolo

Al via una petizione: «Confermare Carlo Bruni Direttore del Teatro Garibaldi Bisceglie»

L'iniziativa per sollecitare le decisioni del Sindaco e della nuova amministrazione comunale

Attualità
Bisceglie domenica 12 agosto 2018
di La Redazione
Carlo Bruni, Direttore del Teatro Garibaldi di Bisceglie
Carlo Bruni, Direttore del Teatro Garibaldi di Bisceglie © n.c.

Il mondo della cultura si mobilita per chiedere alla nuova amministrazione comunale guidata da Angelantonio Angarano di confermare progetto e guida del Teatro Comunale Garibaldi di Bisceglie.

A scendere in campo sono le associazioni Linea D'Onda ed il Circolo dei Lettori di Bisceglie.

«Amiche, amici, socie e soci di Linea d'Onda, come sapete è forte la relazione fra la nostra associazione e il Teatro Garibaldi di Bisceglie, incarnata dalla comune direzione artistica di Carlo Bruni. Il cambio di Amministrazione, ponendo ovviamente dei problemi d'insediamento al nuovo Sindaco e alla nuova Giunta, va molto ritardando le scelte sul futuro di quel teatro, con la conseguenza di indebolirne la capacità di programmazione e la sua efficacia. Il locale Presidio del Libro/Circolo dei Lettori ha pensato di sostenere con una petizione popolare la conferma del progetto e della sua direzione e noi ovviamente confidiamo vorrete aderire all'appello e aiutarci nella sua divulgazione, in modo che l'auspicata scelta sia anche frutto di un sano esercizio di partecipazione».

Ecco il testo della petizione che è possibile trovare cliccando qui.

Confermare Carlo Bruni Direttore del Teatro Garibaldi Bisceglie

Gentile Sindaco,

insieme vogliamo testimoniarLe l'importanza che in questi anni ha acquisito il Teatro Garibaldi di Bisceglie, diretto da Carlo Bruni, per i biscegliesi e per i tanti che sono venuti da fuori, per chi l'ha frequentato da fruitore e chi lo ha abitato come ospite, per chi lo ha riconosciuto come luogo di spettacolo e chi ne ha fatto un riferimento formativo, per chi lo ha apprezzato da lontano e chi se n'è innamorato per caso, per i ragazzi che lo hanno affollato e per gli insegnanti che si sono sentiti sostenuti nella loro faticosa attività, per i tanti immigrati accolti e per i preziosi volontari che li hanno avviati alla conoscenza dell'italiano, per il Teatro, la Musica, la Danza, la Poesia e la Letteratura che vi hanno trovato albergo.

Il Teatro Garibaldi di Bisceglie non è semplicemente un cartellone teatrale per pochi eletti, ma una piazza in cui si incontrano persone di ogni genere e provenienza, pensieri, azioni, emozioni per farsi comunità.

E' per questo che vogliamo sostenerLa, signor Sindaco, nella scelta di continuare con decisione a valorizzare il Garibaldi e chi lo custodisce, confermandolo fulcro culturale della sua Città e di questa terra».

Lascia il tuo commento
commenti