L'evento

Il sospiro di Bisceglie conquista anche Casa Sanremo

Il dolce del consorzio biscegliese ha deliziato i palati degli ospiti del Festival

Attualità
Bisceglie martedì 13 febbraio 2018
di La Redazione
Chef al lavoro a “Casa Sanremo Vitality’s”
Chef al lavoro a “Casa Sanremo Vitality’s” © n.c.

Il sospiro di Bisceglie dell’omonimo consorzio ha deliziato il palato degli ospiti di Casa Sanremo, l'iniziativa collaterale del Festival della Canzone.

Orecchiette tipiche baresi con variazione di ceci neri della Murgia Carsica, cime di rape e pomodoro regina di Torre Canne. E’ questo il “piatto vincitore” di Sanremo 2018. Grande successo per il cooking show targato Puglia che si è tenuto sabato mattina, nella giornata di chiusura del festival della canzone, a “Casa Sanremo Vitality’s”, nel corso de “L’Italia in Vetrina”, il format tv dedicato ai territori italiani e alle eccellenze che li contraddistinguono.

La Puglia è stata la protagonista dell’intera giornata del sabato, sia al mattina che alla sera, con la cena finale offerta agli ospiti del Palafiori di Sanremo. “E’ stata una grandissima vetrina per la nostra regione e per le sue eccellenze enogastronomiche”, commenta Elena Brulli, presidente dell’associazione Forme di Trani e capo delegazione della Puglia, che si è recata a Sanremo forte del patrocinio dell'Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia. “Sono tre anni consecutivi che siamo a Sanremo con una delegazione ufficiale”, prosegue Elena Brulli, “ma quest’anno indubbiamente, essendo stati collocati nella giornata conclusiva, abbiamo ricevuto un’attenzione maggiore e abbiamo goduto delle presenze da record registrate sabato a Casa Sanremo. La gente ha molto apprezzato i nostri prodotti”.

Complessivamente nel Palafiori sono state registrate, in tutta la settimana, oltre 78mila presenze, ma i numeri eccezionali di quest’anno non si fermano qui: sul web, infatti, sono state superate le 100mila visualizzazioni per il sito ufficiale casasanremo.it e su Facebook sono stati oltre 43.000 like alla pagina ufficiale, con un incremento di fan del 540% rispetto alla settimana precedente e più di 1.180.000 persone che hanno raggiunto i contenuti pubblicati.

“Sono molto contenta”, conclude Elena Brulli, “e sento di ringraziare l’assessore Di Gioia per la fiducia accordataci e naturalmente tutti i partner dell’iniziativa. Ringrazio anche il presidente di Gruppo Eventi Vincenzo Russolillo, patron di Casa Sanremo Vitaliti’s, per la consueta fiducia accordata alla mia persona, e poi la direttrice Daniela Serra e il mio vice Angelo Contaldo”.

La delegazione pugliese a Sanremo era composta da Davide Carlucci, sindaco di Acquaviva delle Fonti e presidente dell’associazione “Il Cuore della Puglia” (a Sanremo con i Comuni di Acquaviva, Cassano e Cellamare), da un delegato di “Mangia la Cultura” (progetto della Confcommercio Bari e Bat), un delegato di “Eat” (Confcommercio), Severino Carlucci, presidente del Consorzio Peranzana Alta Daunia, Pasquale Cinieri, titolare della Golosa di Puglia, ed Egidio Cioli, titolare dell’azienda Cioli, produttrice della porchetta di Ariccia Igp Regione Lazio (ospite della Puglia). Della delegazione ha fatto parte un altro ospite della Puglia, l’azienda agricola del dott. Mario Castelluccio di Senise, che però ha partecipato allo show cooking della Basilicata, il 6 febbraio.

Questi, invece, i prodotti serviti nella cena di sabato sera: mozzarelle della Golosa di Puglia, olio del Consorzio Peranzana, porchetta di Aricchia di Cioli Egidio, vino delle Cantine di Gioia, cece nero Ferventazioni di Cassano, vino delle Tenute Chiaromonte, focaccia barese di Di Serio Bari, frutta di “Natura e Qualità”, Pasta Marella Fruit (presidio Slow food), pane di Altamura e assortimento biscotti e taralli di Giuseppe Di Gesù, sospiro di Bisceglie dell’omonimo consorzio, Pallone di Gravina con mostarda, cipolla rossa e ceci neri dell’azienda agricola Iannone Anna, liquore amaro Limolivo e taralli biologici di Isola Sociale.

Nel corso dello show cooking e delle interviste ai protagonisti sono stati proiettati il videoclip della canzone “Noi siamo il Cuore della Puglia”, brano cantato dall'attore Paolo Sassanelli, un inno ai paesi aderenti all’associazione “Il Cuore della Puglia”, e un video realizzato da “Mangia la Cultura”.

Lascia il tuo commento
commenti