La novità

"Adotta il restauro", tutto pronto per il recupero della chiesa di Sant'Agostino

Una parte del finanziamento è stato messo a disposizione dai fondi dell'8 per mille. Collaborazione con la BCC AltaMurgia

Attualità
Bisceglie mercoledì 06 dicembre 2017
di La Redazione
Adotta il restauro di Sant'Agostino
Adotta il restauro di Sant'Agostino © BisceglieLive.it

L'importo è sicuramente considerevole. Le difficoltà notevoli. Ma l'obiettivo è di quelli per cui val la pena spendersi con tutte le proprie energie.

E così, grazie alla caparbietà di don Stefano e alla disponibilità della BCC AltaMurgia, da sempre al servizio del proprio territoritorio, il restauro della chiesa di Sant’Agostino si trasforma da sogno in realtà.

La chiesa ha necessità di alcuni interventi di restauro e di consolidamento statico. Basti pensare che dal lontano 1966 lo stabile non è più stato interessato da alcun intervento. E ora, il trascorrere inesorabile del tempo ha reso ormai irrinunciabile un intervento complesso e, soprattutto, costoso: servono infatti circa 650.000 euro.

L’avvio dei lavori sarà possibile grazie al contributo dell'8x1000 della Chiesa Cattolica. Ma le risorse autonome della Cei non sono sufficienti. E qui entra in gioco la lungimiranza e la determinazione di don Stefano che ha lanciato l'idea di "Adotta il Restauro": si possono rilevare quote del restauro con un contributo singolo di 1.000 euro.

L’iniziativa della Chiesa di Sant’Agostino ha trovato il supporto concreto e la collaborazione della BCC Alta Murgia, attraverso un finanziamento a zero spese.

L'iniziativa è stata presentata a Bisceglie alla presenza dello stesso don Stefano, del Direttore Generale BCC Salvatore Nardiello; del Presidente Domenico Ardino, del suo vice Roberto Loiudice e del Direttore di Filiale Tommaso Regina.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette