Il GrInLab

L'orto urbano del Cosmai chiude i battenti con una merenda speciale

L'appuntamento per celebrare l'iniziativa voluta da una serie di associazioni del territorio

Attualità
Bisceglie domenica 16 luglio 2017
di La Redazione
Grinlab, il primo orto urbano © n.c.

Una merenda direttamente nell'orto per festeggiare l'esperienza del GrInLab di Bisceglie. L'appuntamento è fissato per lunedì mattina,17 luglio, intorno alle 10, presso l'orto urbano nato all'interno dell'Istituto Cosmai di Bisceglie per iniziativa di una serie di associazioni guidate da "Futuro Anteriore".

Ecco in proposito la lettera aperta a firma di Alessandra Graziani, portavoce dell'iniziativa.

«Abbiamo il piacere di segnalare questo particolare lavoro realizzato dall'Associazione insieme ad altre realtà di Bisceglie eTrani in questi mesi, con cui abbiamo dato vita alla prima esperienza di orto urbano, il primo che si registri almeno a livello del territorio ricompreso tra le Province di Bari e Bat.

Tra le particolarità di questa esperienza, c'è stata anche la partecipazione attiva di persone con disabilità e richiedenti protezione internazionale, che ci hanno regalato con enorme generosità il loro impegno e fatica arrivando a risultati concreti, oltre che buonissimi. Altra particolarità è stata quella di scegliere come spazio da attrezzare un terreno incolto all'interno di una scuola (ist. prof.le per il commercio "S. Cosmai" di Bisceglie) come scelta che voleva amplificare la portata culturale di questo lavoro come valore non solo sociale, ma soprattutto pedagogico in senso ampio.

Lunedi mattina, 17 luglio, verso le 10.00, incontreremo i ragazzi in orto per un ultimo incontro che, se da un lato vorrà essere un momento celebrativo, dall'altro sarà un momento di riflessione su quanto abbiamo cercato di seminare e, cioè, l'idea di poter ambire a promuovere e sviluppare attività di inclusione sociale finalizzate anche all'inserimento lavorativo, di cui ancora una volta ci hanno dato ampiamente prova di capacità, nel pieno riconoscimento della propria dignità personale, oltre ogni ragionevole dubbio.

Questa esperienza ci ha dimostrato, ancora una volta, che è possibile immaginare un welfare diverso, un welfare capace di generare valore economico oltre che sociale che resta, tuttavia, rimesso alla facoltà di una volontà collettiva di perseguire questo tipo di risultati e obiettivi.

Lunedi mattina, insieme a loro, chiuderemo i rubinetti dell'impianto di irrigazione, non senza un certo magone. Vorremmo però lasciare, almeno, una testimonianza che possa servire anche ad altri e incoraggiare quanti aspettano opportunità di questo tipo, a essere coraggiosi e tenaci nell'affrontare le sfide e gli innumerevoli ostacoli che li separano, ci separano, dal possibile.

Sarà un modo per festeggiare insieme a noi questa splendida avventura chiamata GrInLab.

Lascia il tuo commento
I commenti degli utenti
  • fusti ha scritto il 16 luglio 2017 alle 19:43 :

    a chiudere i rubinetti dell'irrigazione sono capaci tutti, il successo del lavoro svolto, stava nel trovare tutto verde a settembre-ottobre, con gran messe di ortaggi e fiori, e il coinvolgimento di una ulteriore quantità di interessati! Rispondi a fusti

Le più commentate
Le più lette