Bisceglie - venerdì 17 febbraio 2017 Attualità

"Viaggio nelle terre di Federico II tra storia miti e leggende"

“Illuminiamo la Puglia Imperiale”, via libera della Regione

Il progetto ha ottenuto l’assenso della Regione Puglia con una nota a firma dell’assessore all’industria turistica e culturale, Loredana Capone, e del direttore del dipartimento al turismo, Aldo Patruno

Il Castello di Bisceglie © n.c.
di La Redazione

Via libera al progetto "Illuminiamo la Puglia Imperiale. Viaggio nelle terre di Federico II tra storia miti e leggende". Massimo Mazzilli, in qualità di sindaco del Comune capofila, ha ottenuto l’assenso anche della Regione Puglia con una nota a firma dell’assessore all’industria turistica e culturale Loredana Capone, e del direttore del dipartimento turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio Aldo Patruno.

«Ci pregiamo di congratularci con l’aggregazione da lei rappresentata per il successo riportato, che conferma il metodo di condivisione e partecipazione avviato dall’assessorato all’industria turistica e culturale per una piena ed effettiva valorizzazione integrata degli attrattori naturali e culturali.

Le proposte vincitrici - si legge nella nota - si sono distinte per la previsione di strategie in aree di intervento multidisciplinari e plurifondo, che disegnano un quadro di operazioni a favore di soggetti pubblici e privati che si candidano ad intersecare assi plurimi di azione».

Il progetto si era qualificato al quinto posto a livello nazionale (su 59 candidature presentate, di cui solo 19 ammesse), ottenendo un finanziamento di 300 mila euro per la progettazione degli interventi.

La proposta vede protagonisti i 13 Comuni dell’area “turisticamente rilevante” denominata Puglia Imperiale (oltre al capofila Corato ci sono Andria, Barletta, Bisceglie, Canosa, Margherita di Savoia, Minervino Murge, Ruvo, San Ferdinando, Spinazzola, Terlizzi, Trani e Trinitapoli) che hanno aderito la scorsa estate all’ “Avviso Pubblico per la selezione di proposte di sostegno alla progettazione integrata di scala territoriale/locale per la valorizzazione culturale”.

L’avviso è stato lanciato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo nell’ambito del Piano di Azione e Coesione 2007-2013 - “Interventi per la valorizzazione delle aree di attrazione culturale - Linea di Azione 2: “Progettazione per la Cultura”.

Nella nota di conferma, che si colloca a perfezionamento dell’iter per l’approvazione del finanziamento da parte del Mibact a valere sulla linea di azione 2 “progettazione per la cultura” - sostegno alla progettazione integrata di scala territoriale per la valorizzazione culturale nella Regione Puglia «si esprime l’assenso di questa amministrazione - scrivono Capone e Patruno - all’attuazione della proposta progettuale rappresentata dal suo Comune, ammessa a finanziamento al Mibact come da elenco pubblicato sul sito del Ministero».

Lascia il tuo commento
La pubblicazione dei commenti deve rispettare alcune Regole di buon costume e rispetto nei confronti degli altri
Clicca qui per maggiori dettagli
Commenta
  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
Chiudi Non visualizzare di nuovo