mercoledì 27 novembre 2013 Cronaca
Il commento

Confcommercio: “Tares a Bisceglie, provvedimento di alto valore sociale. Modello anche per altri”

Il plauso dell'associazione di categoria all'Amministrazione comunale guidata da Francesco Spina

Segnala questa notizia ai tuoi amici con una email
A:
Da:
Messaggio:
Leo Carriera
- Leo Carriera © Bisceglielive.it

Con il via libera definitivo da parte del Consiglio comunale di Bisceglie, è stata varata la manovra fiscale che riguarda la Tares, che fino al prossimo dicembre 2013 prende il posto della Tarsu.

Così come aveva fatto nei giorni scorsi Confesercenti, anche Confcommercio ha voluto far sentire la sua voce per ribadire l'importanza della decisione dell'Amministrazione comunale nel non voler penalizzare ulteriormente i commercianti in questa fase così delicata per la vita delle imprese locali.

«Ormai i commercianti - si legge nella nota a firma di Leo Carriera, direttore della Confcommercio Bari-Bat - in questi periodi di dura crisi dei consumi, si ritrovano  sul piede di guerra contro i Comuni  per le sperequazioni dovute agli aumenti della Tares, imposta che ha sostituito la Tarsu sui rifiuti. Di fronte a queste situazioni, e alla crisi, Confcommercio sta monitorando le tariffe dei Comuni e sta richiedendo anche uno slittamento dei termini di pagamento, considerato che molti Comuni non hanno a tutt’oggi approvato i regolamenti». 

E proprio dalla Bisceglie, arriva quello che Carriera non esita a definire un provvedimento dall'elevato valore sociale ed economico. «Infatti mentre le amministrazioni locali – spiega - si scontrano con i conti che alla fine devono tornare e così all’ultima riga della tabella stabilita dal governo per la Tares il totale dev’essere sempre 100 in quanto la tassa deve coprire il 100% del servizio, il Comune di Bisceglie appare in controtendenza. E infatti di fronte alle difficoltà delle piccole e medie imprese messe alle strette da un peso fiscale ormai insopportabile e con i consumi che continuano a calare, l'amministrazione guidata dal sindaco Francesco Spina ha mostrato una particolare attenzione nei confronti delle piccole attività commerciali che producono economia e occupazione, e che restano ormai tra gli ultimi difensori della valorizzazione dei centri storici e dei quartieri periferici delle nostre città».

Da qui l'apprezzamento della Confcommercio per la cosiddetta “Tares Semplificata” che ha consentito all’Amministrazione Comunale biscegliese di rispettare gli obblighi di copertura del servizio, di non effettuare quei consistenti aumenti paventati fino ad un più 600% dell'imposta precedente, mostrando una particolare attenzione alle aziende cittadine, con agevolazioni per chi ha aperto l’attività nel corso del 2013 e riduzioni fino al 60% per chi ha effettuato assunzioni nel 2013.

«Oltretutto vanno sottolineate - aggiunge il direttore dell'associazione di categoria - le agevolazioni per le fasce deboli e la possibilità di effettuare ulteriori rateazioni del pagamento. Naturalmente Confcommercio continuerà a vigilare su quanto verrà fatto nei prossimi giorni anche negli altri Comuni, con la certezza però che la buona amministrazione mostrata nell'occasione dalla giunta Spina in materia di Tares possa essere modello anche per le altre amministrazioni locali per un impegno che metta al centro l’oculatezza delle spese a favore di imprese e cittadini».

Commenta la notizia

Non verranno convalidati i commenti che:

  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
{ "items": [{ "data_inizio": "2013/12/16", "data_fine": "2013/12/24", "immagine": "http://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Bisceglie/cornice/CORNICE-videoservice.jpg", "href_immagine": "http://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Bisceglie/cornice/vol-VIDEOSERVICE.jpg", "attivo":"si", "colore_sfondo":"#ffffff", "top":"105" }] }