mercoledì 17 ottobre 2012 Cronaca
La novità

Lavori al porto di Bisceglie, ecco tutto quello che cambia. Le foto dei lavori

Stamattina l'inaugurazione dei lavori. La relazione del progettista, arch. Michele Sgobba

Segnala questa notizia ai tuoi amici con una email
A:
Da:
Messaggio:
I lavori al porto di Bisceglie
Il progetto Waterfront - I lavori al porto di Bisceglie © n.c.

Sono cominciati questa mattina i lavori per il piano di riqualificazione del Porto di Bisceglie. Un progetto da circa 4,5 milioni di euro che muterà l'immagine finale di uno dei luoghi più incantevoli di Bisceglie.

Il cosiddetto Waterfront muterà per sempre anche la circolazione stradale dell'area. Da oggi, infatti, si potrà solo procedere da Sud verso Nord (verso il lungomare) nel tratto prospicente le Mura Aragonesi. In una fase successiva dei lavori, questo stesso senso di marcia interesserà tutta l'area portuale sino a Salnitro. Per chi viene dal lungomare in direzione centro, proprio all'altezza di Salnitro troverà una deviazione che lo condurrà verso piazza Vittorio Emanuele, senza attraversare il porto.

Per illustrare nel dettaglio il progetto, ecco la relazione tecnica dell'arch. Michele Sgobba, il progettista che ha seguito il provvedimento sin dalle sue prime battute.

«Obiettivo del Programma Integrato per la Rigenerazione Urbana della città di Bisceglie riguardo all’Ambito 1 è quello di fare del fronte mare in corrispondenza del centro storico una centralità urbana con un sistema completo di interventi sulla mobilità, i servizi, le strutture pubbliche e private esistenti e di nuova realizzazione.

L’ambito di intervento così connotato risulta caratterizzato da tre principali interventi:
• riqualificazione della passeggiata su via N. Sauro;
• riqualificazione del tratto di mura tra il Torrione S. Angelo e il Bastione S. Martino;
• riqualificazione dei percorsi pedonali di Largo Porta Mare e via Pendio Campanile.

L’ambito in oggetto, corrispondente alla parte più antica della città ed all’ambito portuale, si estende per circa 5.400 mq, ed è localizzato a nord del nucleo antico lungo il tratto urbano di costa identificato da via Taranto e via Nazario Sauro.

1. Riqualificazione della passeggiata su via N. Sauro
La riqualificazione del fronte mare costituisce una priorità per la città di Bisceglie per due motivi fondamentali:
• Recuperare e restituire alla città un ambito attualmente degradato ma particolarmente strategico per posizione e vicinanza ad altrettanto importanti parti della città;
• Ricreare quel rapporto duale tra mare e città attualmente mancante, ma importante per una città così fortemente legata al mare, che rappresenta un forte attrattore sociale durante tutto l’anno e non solo nel periodo estivo.

Tali interventi mirano a restituire al fronte mare continuità architettonica e qualità estetica e a consentire la massima visibilità delle mura aragonesi e del centro storico con vista dal mare.

2. Riqualificazione del tratto di mura tra il Torrione S. Angelo e il Bastione S. Martino
L’intervento in oggetto si colloca all’interno di un progetto generale di riqualificazione del nucleo  urbano della città di Bisceglie. Esso viene perseguito dall’Amministrazione comunale attraverso azioni atte a rendere fruibili le risorse storico-architettoniche della città, con lo scopo di ampliarne le potenzialità turistiche.

L’obiettivo è quello restaurare le mura, che attualmente versano in pessimo stato di conservazione, restituendole alla configurazione estetica originaria; sarà in tal modo incentivato il recupero da parte dei privati dei locali ricompresi al loro interno e che su di esse affacciano.


3. Riqualificazione dei percorsi pedonali di Largo Porta Mare e via Pendio Campanile.L’intervento persegue l’obiettivo di rendere più fruibili le risorse locali, in particolare il patrimonio turistico- architettonico della città storica. Le piazze presenti nel centro storico, saranno oggetto di un intervento di riorganizzazione e riqualificazione degli spazi, recentemente finanziato mediante i contratti di Quartiere II.

Il recupero di questo percorso pedonale che da Largo Porta Mare conduce alla piazzetta di via Pendio Campanile rappresenta un innesco perché interventi ed attività si diffondano ricomponendo l’intero tessuto in una parte degradata e fortemente sottoutilizzata.
Per una possibile destinazione turistica dell’area per via della prospicienza al porto, il recupero delle suddette aree del centro storico, potrebbe favorire l’afflusso di cittadini dalle altre zone della città e l’apertura di piccoli esercizi commerciali e/o servizi riducendone il grado di isolamento.


5. DEFINIZIONE DEI COSTI DI INTERVENTO
Per la realizzazione dell’intervento è previsto un importo complessivo di EURO 2.420.000,00 come risulta dal Quadro Economico,  e un importo lavori come da computo metrico estimativo di € 1.798.000,00 oltre all’importo di € 53.940,00 per oneri della sicurezza».

Naturalmente questa, come detto, è solo la prima fase degli interventi previsti da un progetto complessivo di circa 4,5 milioni di euro.

Commenta la notizia

Non verranno convalidati i commenti che:

  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
24 Commenti
il 20 ottobre 2012 alle 23:22
vincenzo simone
ok con la rivalutazione del porto... vorrei solo fare un appunto se vi fermate un attimo in quella sala dove fate le riunioni per decidere come spendere i nostri soldi cercate anche di trovare una soluzione positiva.. a tutto questo vorrei aggiungere e puntualizzare che se fate caso dal porto verso il centro abbiamo solo una strada ma dal centro verso il porto ne abbiamo tre... non sarebbe più intelligente fare il contrario? valutate questa situazione e non sbagliate a fare il contrario di quello già esistente...
il 20 ottobre 2012 alle 23:14
leonardo parisi
ma forse non vi rendete conto del casino che state combinando. per non parlare come faremo,la prossima estate ci bloccheremo del tutto e come al solito ci complicheremo la vita,mi rivolgo ai politici,cercate di trovare una soluzione per riattivare la normale circolazione che va a beneficio di tutti.
il 20 ottobre 2012 alle 21:59
azzura ssmm
Mi rivolgo a coloro che hanno ideato questo piano di riqualificazione....penso semplicemente che prima di pensare a valorizzare l’area portuale della nostra Bisceglie, bisognava pensare all’estremo disagio che si sarebbe arrecato ai cittadini!!!! Provate ad immaginare il reale problema che incontra chi abita in zona Santa Caterina per tornare a casa dopo una giornata di lavoro da tutt’altra parte di Bisceglie!!! Impiegare 30 minuti per tornare a casa è impensabile in una città come Bisceglie!! Quindi che ben venga la riqualificazione del porto...ma prima ..bisognerebbe attuare misure preventive per non fa impazzire la gente che lavora con l’auto...quindi dateci delle strade alternative!!!!
il 20 ottobre 2012 alle 19:41
rita selva
Sì, però non fate fuggire chi vi abita trasformandolo in un luogo di movida incontrollata. Informatevi sugli esempi di riqualificazione sostenibile dei centri storici affinché non diventi invivibile. Visto che non riuscite a impedire il parcheggio auto e l’immondizia davanti alla cattedrale, il rischio è grande.
il 19 ottobre 2012 alle 22:31
angela gramegna
vorrei proprio vedere in faccia il genio che una mattina si è inventato qst genialata e fargli vedere quanto è divertente abitare a santa caterina e lavorare da salnitro o viceversa....e poi spegnere i semafori in villa, che idea!!!!!!! sono ben altri i modi di valorizzare il porto e il centro storico, e non mettersi a penalizzare la povera gente che lavora e deve spostarsi ad orari di punta da una parte all’altra x portare da mangiare a casa.voi politici state comodi dove state e non capite i veri disagi no comment!!!!
il 19 ottobre 2012 alle 14:18
Dany Isac
No ma l’amministrazione si rende onto di quello che succede a Bisceglie quando si chiude 1 strada (anche per feste patronali)? Traffico ovunque!!! E poi che fanno? Chiudono a vita il porto in un senso di marcia. Ma siete pazzi, avete visto che traffico dal centro? Se sto in Via Bovio e voglio raggiungere corso umberto, mi conviene andare da sant’andrea sperando che non sia tra le 19 e le 20 o in orari di uscita da scuola. La viabilità è diventata un casino e ci sono file kilometriche di auto sia in zona cimitero che in zona porto. Orbene che tragitto fare per raggiungere Via Imbriani o Corso Umberto o La Cittadella? Devo fittarmi un elicottero?Per favore, il porto certamente deve essere rivalorizzato ma senza paralizzare il paese. Potete metterlo a doppio senso di marcia (avete fatto bene a togliere quelle attività che si addicono + alla zona industriale). Un soluzione è quella di aprire in senso inverso Via C.Colombo oppure risalire da piazza Vittorio emanuele (altezza Caffè Cova).
il 19 ottobre 2012 alle 08:55
mauro tesoro
sig.spina ,le sembra leale ,quello che sta facendo ? spero solo che alle prossime votazioni ,la mandano a strappare i grattini,nei parcheggi comunali....lo spero di <3
il 19 ottobre 2012 alle 04:05
giuseppe papagni
Enormi disagi in vista!!!!nn si puo’chiudere la zona del porto senza avvisare,e poi la cultura dellla bici nn esiste ancora da noi,i mezzi pubblici latitano.Spero solo che i lavori si concludino per l’inizio dell estate perchè almeno possiamo dare un aspetto migliore alla ns citta al pari delle citta limitrofe.qua serve riqualificare la gente nn la citta perche la zona antica nn ha nulla da invidiare al porto di trani
il 18 ottobre 2012 alle 20:20
Max Gara
Ma perché non cambiate il senso di marcia di via Trieste...almeno ,avete chiuso sotto,aprite la strada di sopra ed evitate tutto sto casino...
il 18 ottobre 2012 alle 19:48
Lorenzo Di pilato
Ma è possibile che chi fa queste pazzesche cose non si renda conto del disagio che ha creato a tantissimi residenti della zona Santa Caterina , corso Umberto commercianti compresi e tutta la zona interessata !!!! incompetenti sindaco in testa giunta a seguire ,,,,,,
il 18 ottobre 2012 alle 17:19
Lelio Aria
Posso solo dire che già ieri ho visto i grandi disagi dovuti al senso unico zona portò. Consiglierei al sindaco di accompagnare i mie bambini la mattina a scuola da zona salnitro a via dei poeti scuola don Tonino bello e questo ogni santissimo giorno.
il 18 ottobre 2012 alle 16:22
marco laforgia
RAGAZZI QUANTO CAOS STATE FACENDO!!! BISOGNA RIQUALIFICARE LA ZONA DEL PORTO E SMALTIRE IL TRAFFICO.. PERCHE’ LI ABITA L’ONOREVOLE AMORUSO!!!!
il 18 ottobre 2012 alle 15:13
uromein n
Spero soltanto che aumentino il tempo del semaforo (verde) in p.zza V.E.; direzione via la marina - ss 16, quello davanti a boutique dello stereo x interderci. Per il momento possono passare al max 5-6 auto alla volta.
il 18 ottobre 2012 alle 13:55
Molto stufo
ma che fastidio dava il doppio senso di circolazione??? Ci stiamo solo complicando la vita!
il 18 ottobre 2012 alle 09:32
Rosalba rina
Ormai la mia sveglia è posizionata molto tempo prima... grazie!!! Anche io come moltissimi abito in Zona Mare (L. Di Molfetta) per accompagnare mio figlio dai nonni (in Zona Seminario)sono costretta ad attraversare il paese percorrendo la S.S. 16 e, visto l’eccessivo traffico di ieri sera (ore 21.30) che per percorrere tutta la statale e giungere in zona cittadella ho impiegato circa 45 minuti, questa mattina ho deciso di fare il tragitto percorrendo Via l. Papagni e tutta l’arteria (via V. Veneto ed oltre)..... immaginate anche il traffico da scuole.... Mi chiedo: non sarebbe meglio cambiare l’attuale senso di marcia di Via Sauro? Da Nord verso Sud?
il 18 ottobre 2012 alle 08:36
Francesco De feudis
In effetti prima di rendere a senso unico via N. Sauro bisognava ridurre il traffico aumentando il numero di mezzi pubblici, incentivando l’uso della bici, ecc. Ma queste cose non portano soldi a nessuno...
il 17 ottobre 2012 alle 22:19
giancarlo di pilato
Abito in zona salsello e mi sono sempre vantato di raggiungere il mio posto di lavoro (CORSO UMBERTO) senza trovare un semaforo, caro sig sindaco vorrei chiederle ora io come tanti altri che risiedono in quelle zone e si spostano verso c.so Umberto, per non trovare semafori (vanto di una citta’) che facciamo prendiamo la 16 Bis? il progetto di riqualificazione del porto e’ sicuramente notevole per l’impatto turistico che dara’ alla nostra citta’, ma pensate a noi cittadini e il disagio che avremo. Bisogno ripristinare il doppio senso di marcia al porto.
il 17 ottobre 2012 alle 22:15
arci raffa
il nostro sindaco ha avuto pure il coraggio di dire che quest’ opera snellirà il traffico...ma santi lumi, dico io...ma dove vivono questi??????
il 17 ottobre 2012 alle 21:54
marisa pizza
AVETE ISOLATO LA ZONA DI CORSO UMBERTO, INGOLFANDO DI TRAFFICO IL CENTRO, E STASERA SI E’ VISTO ERA UN CASINO OVUNQUE, QUESTO SARA’ IL FUTURO DI QUETA CITTA’? TRAFFICO, CLACSON, SMOG, SEMAFORI, LITIGATE TRA AUTOMOBILISTI ECT.!!! NONOSTANTE I LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE, BISOGNA RIPRISTINARE ASSOLUTAMENTE IL DOPPIO SENSO DI CIRCOLAZIONE AL PORTO, PENSANDO A MANTENERE INVARIATI QUEGLI STANDARD DI QUALITA’ DI VITA DEI CITTADINI E NON A PEGGIORARLI! MEDITATE SIG. SINDACO O CHI PER LEI.
il 17 ottobre 2012 alle 19:57
Francesco Caputi
Spero che oltre alla riqualificazione del Porto vengano espropriati anche quei locali ove sono locati Bar , Pescheria, meccanico ecc dando così un senso a questa opera considerevole, tramutandoli in locali turistici ! e poi quanto tempo dureranno i lavori ??
il 17 ottobre 2012 alle 19:45
alessandro dell’orco
MOLTI , PARECCHIA GENTE CHE ABITA A SALNITRO E NELLA ZONA VIA LA MARINA OGNI MATTINA QUANTI SEMAFORI SI DEVONO ORA SALUTARE PER ARRIVARE ALLA ZONA SEMINARIO O ZONA VIA MOLFETTA.
il 17 ottobre 2012 alle 15:02
giacomo pedone
"Per chi viene dal lungomare in direzione centro, proprio all’altezza di Salnitro troverà una deviazione che lo condurrà verso piazza Vittorio Emanuele, senza attraversare il porto" Qualcuno mi sa spiegare come si farà ad arrivare in piazza Vittorio Emanuele senza attraversare il porto? Se così fosse per andare dalla litoranea verso la zona cittadella-corso Umberto bisognerà attraversare la piazza V.E. con tutto il traffico della S.S.16? IMMAGINATEVI CHE CAOS!! Il progetto ha tenuto conto anche della viabilità? Già dai prossimi giorni avremo un assaggio di tutto questo con la chiusura di via N. Sauro, ma sarà d’estate che ne vedremo tutti gli effetti.
il 17 ottobre 2012 alle 14:29
angelo somma
e la segnaletica a monte per evitare gli ingorghi dov’è? non pensate che i cittadini debbano essere informati prima di arrivare in quel punto, si eviterebbero inutili e pericolosi ingorghi, con la possibilità per i cittadini "ignari" di poter prendere in tempo un percorso alternativo. grazie
il 17 ottobre 2012 alle 13:27
cyber one
Vi pongo solo una domanda, ma quelli delle pezze vecchie o quello che cambia l’ olio sul marciapiede vengono finalmente mandati altrove? Altrimenti si può ripulire quanto si vuole, ma se non si da la possibilità di aprire locali (vedi Trani) sul litorale, mi spiegata a cosa serve????
{ "items": [{ "data_inizio": "2014/12/16", "data_fine": "2015/01/01", "immagine": "http://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/img/dicor-skin.jpg", "href_immagine": "http://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/img/dc2014.jpg", "attivo":"si", "colore_sfondo":"#1A3666", "top":"165" }] } { "items": [ { "data_inizio": "2014/08/16", "data_fine": "2014/08/28", "immagine": "http://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/img/app-skin.jpg", "href_immagine": "http://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/img/live_APP.htm", "attivo":"no" } ] }
Chiudi Non visualizzare di nuovo