giovedì 20 settembre 2012 Cronaca
Ad eseguirli i Carabinieri di Trani

Truffa all’INPS: braccianti biscegliesi ignari di tutto. Quattro avvocati arrestati

Le indagini sono delle Procura tranese

Segnala questa notizia ai tuoi amici con una email
A:
Da:
Messaggio:
Tribunale
- Tribunale © n.c.

Quattro avvocati da questa mattina sono agli arresti domiciliari con accuse pesantissime. Si tratta di Oscar Lojodice, Sergio Mannerucci, Maria Luisa Tatoli e Gilberto Botta, quest'ultimo di Trani. A notificare l'ordine restrittivo sono stati i Carabinieri della Compagnia di Trani che hanno a lungo indagato su una truffa aggravata e continuativa ai danni dell’Inps e del ministero di giustizia.

La vicenda nasce nel mese di giugno 2010, da una inchiesta condotta dai Carabinieri di Trani e coordinata dal pm Michele Ruggiero. L'inchiesta ebbe grande risonanza in seguito all'arresto di uno degli avvocati nel marzo scorso ed alla denuncia in stato di libertà del responsabile del patronato Enas di Corato.

Oggi gli ulteriori sviluppi. Secondo quanto accertato dagli investigatori, i legali avrebbero presentato una serie di ricorsi davanti al Tribunale del Lavoro di Trani a nome e per conto di braccianti agricoli di Andria, Bisceglie, Corato e Terlizzi, che invece erano completamente all'oscuro di tutto.

Nei ricorsi gli avvocati vantavano presunti crediti nei confronti dell’Inps per il mancato pagamento della rideterminazione dell'indennità di disoccupazione agricola, in alcuni casi ottenendo anche la liquidazione di somme di danaro anche per i propri compensi professionali. Ma il raggiro è stato alla fine scoperto ed ora i quattro devono rispondere a vario titolo di truffa aggravata e continuata ai danni dell'Inps e del ministero della Giustizia, interruzione di pubblico servizio per aver causato danni all'attività dell'amministrazione giudiziaria, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici, falsità in scrittura privata e falsità ideologica e materiale in certificati commessa da persone esercenti un servizio di pubblica necessità.
 

Commenta la notizia

Non verranno convalidati i commenti che:

  • Violano la legge sulla stampa
  • Sono contrari alle norme imperative dell’ordine pubblico e del buon costume
  • Contengono affermazioni non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
  • Sono scritti in chiave denigratoria
  • Contengono offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede
  • Incitano alla violenza e alla commissione di reati
  • Contengono messaggi di razzismo o di ogni apologia dell’inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto ad altre
  • Contengono messaggi osceni o link a siti vietati ai minori
  • Includono materiale coperto da copyright e violano le leggi sul diritto d’autore
  • Contengono messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S. Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti web non inerenti agli argomenti trattati
  • Contengono messaggi non pertinenti all’articolo al quale si riferiscono.
{ "items": [{ "data_inizio": "2014/12/16", "data_fine": "2015/01/01", "immagine": "http://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/img/dicor-skin.jpg", "href_immagine": "http://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/img/dc2014.jpg", "attivo":"si", "colore_sfondo":"#1A3666", "top":"165" }] } { "items": [ { "data_inizio": "2014/08/16", "data_fine": "2014/08/28", "immagine": "http://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/img/app-skin.jpg", "href_immagine": "http://livenetwork.blob.core.windows.net/skinoverlay/Corato/cornice/img/live_APP.htm", "attivo":"no" } ] }
Chiudi Non visualizzare di nuovo